ILSOLE24ORE.COM > Cultura e tempo libero > Cinema > Recensioni
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci
 

Recensione

03 Lug 2008

Dr. Plonk

a cura di Cinematografo.it

Rolf de Heer sulle orme di Buster Keaton e Tati: fantascientifiche risate sul (bianco e) nero della disperazione


Nel 1907 il dottor Plonk, insigne scienziato e famoso inventore, scopre che il Pianeta Terra è destinato alla distruzione: a meno di immediate contromisure, la fine arriverà dopo 101 anni. Allarmato, lo scienziato si rivolge alle autorità, ma in mano ha soltanto i suoi fogli fitti di calcoli e nessuna prova. Decide quindi di costruire una sofisticata macchina del tempo per viaggiare nel futuro: la cavia sarà il suo fedele assistente Paulus. Dopo qualche errore di calcolo e incidente, la navetta parte con destinazione 2007: i calcoli dello scienziato sono esatti, ma ora bisogna convincere le autorità ad affrontare il viaggio nel tempo per vedere come il mondo si sia trasformato… Tributo ai film muti, in bilico tra la mimica serafica di Buster Keaton e Harold Lloyd e la verve satireggiante di Jacques Tati, Dr. Plonk è diretto dall'eclettico Rolf de Heer. In bianco e nero, didascalie e accompagnamento musicale anni '20, apparentemente è omaggio leggero, ma dietro, grattando la pellicola vintage, c'è dell'altro: l'inquietudine dell'oggi. Non sarà riuscitissimo, anzi non lo è, ma Dr. Plonk riesce a divertire per 84 minuti, lasciandoti poi disperato. Col sorriso sulle labbra.

Trovo Cinema

 
Cerca un film nelle sale

Scegli la provincia Scegli la città Scegli il film
Scegli il cinema
 
 

 
dal 15 al 18 novembre
1 Lo schiaccianoci e i quattro regni 7029023   
2 Tutti lo sanno 703829   
3 Notti Magiche 657387   
4 Ti presento Sofia 2357982   
5 First Man 2397404   
6 Il mistero della casa del tempo 2669363   
7 Hunter Killer - Caccia negli abissi 405676   
8 Overlord 289541   
9 A Star Is Born 6440083   
10 Euforia 1472792   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Annunci