ILSOLE24ORE.COM > Cultura e tempo libero > Cinema > Recensioni
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci
 

Recensione

03 Lug 2008

Dr. Plonk

a cura di Cinematografo.it

Rolf de Heer sulle orme di Buster Keaton e Tati: fantascientifiche risate sul (bianco e) nero della disperazione


Nel 1907 il dottor Plonk, insigne scienziato e famoso inventore, scopre che il Pianeta Terra è destinato alla distruzione: a meno di immediate contromisure, la fine arriverà dopo 101 anni. Allarmato, lo scienziato si rivolge alle autorità, ma in mano ha soltanto i suoi fogli fitti di calcoli e nessuna prova. Decide quindi di costruire una sofisticata macchina del tempo per viaggiare nel futuro: la cavia sarà il suo fedele assistente Paulus. Dopo qualche errore di calcolo e incidente, la navetta parte con destinazione 2007: i calcoli dello scienziato sono esatti, ma ora bisogna convincere le autorità ad affrontare il viaggio nel tempo per vedere come il mondo si sia trasformato… Tributo ai film muti, in bilico tra la mimica serafica di Buster Keaton e Harold Lloyd e la verve satireggiante di Jacques Tati, Dr. Plonk è diretto dall'eclettico Rolf de Heer. In bianco e nero, didascalie e accompagnamento musicale anni '20, apparentemente è omaggio leggero, ma dietro, grattando la pellicola vintage, c'è dell'altro: l'inquietudine dell'oggi. Non sarà riuscitissimo, anzi non lo è, ma Dr. Plonk riesce a divertire per 84 minuti, lasciandoti poi disperato. Col sorriso sulle labbra.

Trovo Cinema

 
Cerca un film nelle sale

Scegli la provincia Scegli la città Scegli il film
Scegli il cinema
 
 

 
dal 14 al 17 febbraio
1 Il corriere - The Mule 2205680   
2 10 giorni senza mamma 2133793   
3 Dragon Trainer - Il Mondo Nascosto 5522346   
4 Green Book 3632571   
5 Creed II 6896230   
6 Il primo re 1674848   
7 Mia e il leone bianco 5446859   
8 L'esorcismo di Hannah Grace 1182189   
9 La Favorita 2376472   
10 Remi 225432   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Annunci