SCHEDA ARTISTA

Mimmo Calopresti

Mimmo Calopresti

Domenico Calopresti

Nasce a POLISTENA, Reggio Calabria (Italia) il 04-01-1955

BIOGRAFIA

Regista e sceneggiatore. Collaboratore dell'Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio, nel 1985 vince il primo premio al Festival 'Cinemagiovani' di Torino con il video "A proposito di sbavature". Dopo aver realizzato, all'inizio della carriera, diversi documentari e cortometraggi, (da ricordare 'Fratelli minori', 1987, 'Ripresi' - 1987, girato nel carcere di Torino - e 'Alla Fiat era così', 1990) all'inizio degli anni Novanta inizia la sua collaborazione con la Rai, per la quale realizza 'Paolo ha un lavoro' (1991) e 'Paco e Francesca' (1992). Nel 1994 vince il Premio Solinas con la sceneggiatura 'La seconda volta'. Nel 1995 è presente in concorso a Cannes con il film omonimo, di cui cura anche la regia. Due anni più tardi è regista e sceneggiatore del film 'La parola amore esiste', presente ancora a Cannes nella 'Quinzaine des Réalisateurs'. Nel 1998 dirige il documentario 'Tutto era Fiat'. Nel suo palmares figurano, fra gli altri, il premio per la migliore opera prima al Chicago International Film Festival e il Ciak d'oro per la migliore opera prima. Nel 2000 firma la regia di 'Preferisco il rumore del mare'. Nel 2001 è chiamato a far parte della giuria del Festival di Cannes e nel 2004 è nella giuria al Festival di Venezia. Nel corso della sua carriera si è cimentato anche come attore partecipando ai suoi film "La parola amore esiste" (1998), "Preferisco il rumore del mare" (1999) "La felicità non costa niente" (2003), "L'ora della lucertola" (2004) e "L'abbuffata" (2007), nel lungometraggio "Le parole di mio padre" (2002) di Francesca Comencini e nel documentario di Laura Betti "Pier Paolo Pasolini e la ragione di un sogno". Maestro del genere documentaristico e del cinema verità, con un'attenzione particolare alla cronaca italiana nel 2008 gira "La fabbrica dei tedeschi", sull'incidente avvenuto a Torino nella fabbrica Thyssen Krupp. Nel 2009, il suo "La maglietta rossa" viene presentato come Evento Speciale alla IV edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

[2015]Uno per tutti
[2015]La fabbrica fantasma - Verità sulla mia bambola
[2012]Uno al giorno
[2009]La maglietta rossa
[2008]La fabbrica dei tedeschi
[2008]All Human Rights for All
[2007]L'abbuffata
[2005]Volevo solo vivere
[2004]Dov'è Auschwitz
[2004]L'ora della lucertola
[2004]UNA BELLISSIMA BAMBINA
[2002]La felicità non costa niente
[1999]Preferisco il rumore del mare
[1998]LA PAROLA AMORE ESISTE
[1995]La seconda volta

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica