Lord of War2005

SCHEDA FILM

Lord of War

Anno: 2005 Durata: 120 Origine: USA Colore: C

Genere:AZIONE, DRAMMATICO, THRILLER

Regia:Andrew Niccol

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ASCENDANT PICTURES, ENTERTAINMENT MANUFACTURING COMPANY, SATURN FILMS, VIP 3 MEDIENFONDS

Distribuzione:I.I.F.

ATTORI

Nicolas Cage nel ruolo di Yuri Orlov
Ethan Hawke nel ruolo di Jack Valentine
Jared Leto nel ruolo di Vitaly Orlov
Bridget Moynahan nel ruolo di Ava Fontaine
Ian Holm nel ruolo di Simeon Weisz
Sammi Rotibi nel ruolo di Andre Baptiste Jr.
Shake Toukhmanian nel ruolo di Irina Orlov
Jean-Pierre Nshanian nel ruolo di Anatoly Orlov
Eamonn Walker nel ruolo di Andre Baptiste
Nalu Tripician nel ruolo di Nicolai
Jared Burke nel ruolo di Criminale Ucraino
David Shumbris nel ruolo di Criminale Ucraino
Jeremy Crutchley nel ruolo di Venditore d'armi
Donald Sutherland nel ruolo di Colonnello Oliver Southern
Akin Omotoso nel ruolo di Generale Solomon
Ali Mk
Annelene Terblanche nel ruolo di Angel
Bupe Chanda nel ruolo di Saran
Carlin April nel ruolo di Jewel
Chi Zhang Yi
Danie Struwig nel ruolo di Agente Interpol Ryan
David Harman
Debbie Jones nel ruolo di Cheerleader Mariamade
Dexter Nwanya Jr.
Eric Uys nel ruolo di Criminale ucraino
Eugene Lazarev nel ruolo di Zio Dmitri
Gamiet Petersen
Gugulethu 'Gugu' Zulu nel ruolo di Autista di André
Hlomla Dandala
Jack Niccol nel ruolo di Giovane Nicolai
Jasmine Burgess nel ruolo di Gloria
Jasper Lenz nel ruolo di Gregor
Jeffrey Wright
Jerry Mofokeng nel ruolo di Ernest
John Sferopoulos
Jonathan Ave nel ruolo di Agente Interpol James
Kobus Marx nel ruolo di Boris
Konstantin Egorov nel ruolo di Aleksei
Kutcha nel ruolo di Agente Interpol Maxwell
Larissa Bond nel ruolo di Alena
Liya Kebede nel ruolo di Faith
Lize Jooste nel ruolo di Natasha
Masisi Ndlumbini nel ruolo di Sadio
Mirriam Ngomani nel ruolo di Cheerleader Asura
Mohamed Omar
Mzwanele Jafta nel ruolo di Generale 'No Living Thing'
Neil Tweddle
Patrick Walton Jr. nel ruolo di Agente Fbi/Maggiore ucraino
Prosper Hakiziman
Sajad Khan
Siyamthanda Ndlangalavu
Sonni Chidiebere
Stanislav Majer nel ruolo di Guardia ucraina
Stephan De Abreu nel ruolo di Liev
Steve J. Termath nel ruolo di Agente Fbi Chris Durant
Steve Ruge nel ruolo di Agente A.T.F. Callahan
Stewart Morgan nel ruolo di Criminale ucraino
Sydney Hall
Tanit Phoenix nel ruolo di Candy
Tanya Finch nel ruolo di Ingrid
Tayo Oyekoya
Tony Caprari nel ruolo di Raoul
Tony Kgoroge nel ruolo di Mbizi
Vadim Dobrin nel ruolo di Leonid
Weston Cage nel ruolo di Vladimir
Yaseen Abdullah
Young Bakubas
Yule Masiteng
Zdenek Pechacek nel ruolo di Maggiore ucraino
 

SOGGETTO

Niccol, Andrew
 

SCENEGGIATORE

Niccol, Andrew
 

MUSICHE

Pinto, Antônio
 

MONTAGGIO

Staenberg, Zach
 

SCENOGRAFIA

Puzos, Jean-Vincent
 

COSTUMISTA

Beraldo, Elisabetta

TRAMA

Alla fine della Guerra Fredda, un gran numero di armi che facevano parte dell'arsenale dell'ex Unione Sovietica è stato venduto clandestinamente ai Paesi in via di sviluppo. Le incessanti ricerche dell'Interpol, cha da anni indaga sui venditori clandestini, non hanno ancora portato i risultati sperati. Yuri Orlov è un mercante d'armi e tra i suoi clienti figurano alcuni dei più potenti dittatori della Terra. Sulle sue tracce c'è Jack Valentie, un implacabile agente dell'Interpol. Riuscirà Yuri a tenere testa al suo nemico e alla crescente concorrenza?

CRITICA

"L'incipit di 'Lord of War' di Andrew Niccol (sceneggiatore di 'The Truman Show') porta dritto al cuore del film. (...) Una parabola, quella del trafficante d'armi, che si ispira a una storia vera e mostra anche l'altro lato di Yuri Orlov. Quello dell'immigrato ucraino, che si ritrova catapultato in uno squallido sobborgo di Brooklyn e vive una quotidianità al di sotto del minimo sopportabile. Ed è la parte più interessante del film, che diventa invece leggermente didascalico quando racconta la mancanza di scrupoli del trafficante, fin troppo efferato, che tratta i bazooka alla stregua di noccioline. Ma l'unico vero punto debole del film è, paradossalmente, proprio Nicolas Cage, che passa dal sudicio ristorante di Brooklyn alla fase degli hotel di lusso, senza cambiare di una virgola l'espressione del viso." (Roberta Bottari, 'Il Messaggero', 18 novembre 2005) "Un film ignobile, reazionario dal profondo, che giustifica l' amoralità di un trafficante d' armi con la scusa che le colpe stanno in alto, il Male è necessario e in fondo chi vende non si macchia. Viaggiando per Paesi e dittatori disastrati, l' ex Urss e l' Africa, Cage, pessimo più del solito, non ascolta la famiglia e continua la missione con la molesta superficialità di un film che cita i politici per darsi arie attuali. Invece svende temi importanti (la bimba nera senza braccio) con una sceneggiatura sotto il livello di guardia (il paragone tra armi e sigarette, la guerra nei Balcani), ridicola e/o offensiva. (?) Dirige, si fa per dire, Andrew Niccol che in un'altra vita scrisse 'Truman show' e diresse 'Gattaca'." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 19 novembre 2005)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica