Grand Hotel Excelsior1982

SCHEDA FILM

Grand Hotel Excelsior

Anno: 1982 Durata: 114 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Castellano|Pipolo

Specifiche tecniche:PANORAMICO TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:MARIO E VITTORIO CECCHI GORI PER INTERCAPITAL

Distribuzione:CIC - GENERAL VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO

ATTORI

Adriano Celentano nel ruolo di Taddeus
Enrico Montesano nel ruolo di Egisto Costanzi
Carlo Verdone nel ruolo di Pericle Caciotta
Diego Abatantuono nel ruolo di Nicolino, il mago di Segrate
Eleonora Giorgi nel ruolo di Ilde Vivaldi
Aldina Martano nel ruolo di Maria
Isabella Amadeo nel ruolo di Ginevra
Franco Diogene nel ruolo di L'ingegner Binotti
Armando Brancia nel ruolo di Bertolazzi, manager di Pericle
Andrew Omokaro nel ruolo di Cameriere nero
Daniela Introini nel ruolo di Adelina, la fglia di Egisto
Enzo Andronico nel ruolo di Il "secondo" del pugile sfidante
Tiberio Murgia nel ruolo di L'imbianchino
John Stacy nel ruolo di Roberto, il portiere d'albergo
Fosco Gaspari nel ruolo di Amministratore
Fernando Cerulli
Gerry Bruno
 

SOGGETTO

, Pipolo
Castellano
 

SCENEGGIATORE

, Pipolo
Castellano
 
 

MONTAGGIO

Siciliano, Antonio
 

COSTUMISTA

Sabatelli, Luca

TRAMA

Un intreccio di vicende di ogni tipo caratterizza la vita al Grand Hotel Excelsior. Il proprietario, Taddeus, esigente con la servitù e riservato con i clienti, finirà con lo sposare Ilde Vivaldi, una bellissima ragazza che per farsi ricambiare tenterà anche il suicidio. Tra i clienti c'è anche un pugile in ritiro. Il ragazzo, Pericle Caciotta, si innamora di una cameriera, perderà l'incontro per cui si stava preparando, ma troverà un lavoro "alternativo" alla boxe. Ma nel Grand Hotel Excelsior molte altre storie si intrecciano fino a quando tutti i principali protagonisti si troveranno insieme per festeggiare i 50 anni dell'albergo.

CRITICA

"Un poker d'assi della comicità italiana in episodi intrecciati alla bell'e meglio. Si può vedere. (Magazine tv) Una gradevole commedia corale, di costruzione tipicamente televisiva. Ottimo quindi, per la visione nel piccolo schermo. (Teletutto) Fra i momenti migliori: le corse affanate di Montesano, gli amori ancillari di Verdone e il match in cui le prende di santa ragione, il concerto finale dove i quattro si camuffano da musicanti." (Giovanni Grazzini "Cinema '82"). "Castellano e Pipolo rispolverano e ricuciono alla bell'e meglio vecchi canovacci con relative gag, chiamando i grossi nomi dello spettacolo effimero d'oggi a stereotiparli sul grande schermo. 'Gran Hotel Excelsior' non fa eccezione se non per la mosaicità della storia raccontata. [...] Il resto è buio (leggi soggetto, sceneggiatura e regia). Le sale, però, straboccano di pubblico entusiasta: e anche questa è luce." (Mario Calderale, "Segnocinema", 6, giugno 1983).

Trova Cinema

Box office
dal 19 al 22 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Rampage - Furia animale  1.255.042
    Rampage - Furia animale

    Il primatologo Davis Okoye è un uomo schivo. Condivide un legame indissolubile con George, un gorilla silverback straordinariamente intelligente di cui si occupa dalla nascita. Un esperimento genetico scorretto e dai risult...

  2. 1. Escobar - Il fascino del male  956.710
  3. 2. Io sono Tempesta  790.335
  4. 3. Nella tana dei lupi  540.006
  5. 4. Ready Player One  494.938
  6. 4. Il tuttofare  189.088
  7. 5. I segreti di Wind River  366.814
  8. 5. Ghost Stories  185.792
  9. 6. Sherlock Gnomes  311.330
  10. 7. A Quiet Place - Un posto tranquillo  307.704
  11. 8. The Silent Man  270.439
  12. 8. Molly's Game  159.136
  13. 9. Il sole a mezzanotte - Midnight Sun  218.487
  14. 10. The Happy Prince - L'ultimo ritratto di Oscar Wilde  208.502

Tutta la classifica