Guai in famiglia1992

SCHEDA FILM

Guai in famiglia

Anno: 1992 Durata: 101 Origine: USA Colore: C

Genere:COMICO

Regia:Ted Kotcheff

Specifiche tecniche:-

Tratto da:Basato sul testo di Robert Klane

Produzione:MALCOM R., VICTOR DRAI

Distribuzione:PENTA FILM (1993) - PENTAVIDEO, MEDUSA VIDEO (PEPITE)

ATTORI

Anne Jackson nel ruolo di Mildred Aldrich
Christine Ebersole nel ruolo di Arlene Aldrich
Don Ameche nel ruolo di Harry Aldrich
J. Patrick McCormack nel ruolo di Howard
Joseph Miller nel ruolo di Jerry
Kevin Timothy Chevalia nel ruolo di Kenin
Margaret Murphy nel ruolo di Maggie
Michael Murphy nel ruolo di Ed
Robert Pastorelli nel ruolo di Fred
T.J. Parish nel ruolo di Steve
Tom Selleck nel ruolo di Jon Aldrich
Wendy Crewson nel ruolo di Moglie di Jon
 

SCENEGGIATORE

Klane, Robert
 
 

MONTAGGIO

Chapman, Joan E.
 

SCENOGRAFIA

Creber, William J.
 

COSTUMISTA

Hurley, Jay

TRAMA

Jon Aldrich, agente di borsa a Chicago, vive felice in una bella casa con l'amata moglie Audrey e i due deliziosi bambini, Maggie e Kevin, quando una notte una telefonata lo chiama urgentemente in Florida, dove l'anziana madre, che egli non vede da tempo, sta per subire un'operazione, per la quale occorre la sua firma di autorizzazione. Quando la madre è fuori pericolo, Jon va a cercare il vecchio padre, Harry, che non ha incontrato da anni, e che trova in preda alla demenza senile. Da quel momento per Jon la tranquillità è finita: Harry, cucinando, dà fuoco alla casa, e così i due anziani coniugi si trovano senza alloggio. Poiché la figlia Arlene non vuole interessarsi di loro, Jon è costretto a portarseli nella propria casa a Chicago, dove Harry provoca una tale serie di guai, che Audrey abbandona coi piccoli il tetto coniugale. I vecchi genitori sonno addolorati nel vedere quanto soffre Jon per causa loro, e vogliono morire, per liberarlo: Arlene è subito d'accordo su questa decisione, e, sul principio, anche il fratello sembra lasciarsi convincere, ma poi il suo sincero amore per i genitori vince, ed egli si affanna a salvarli. Audrey torna poi a casa coi bimbi e decide col marito di tenere i nonni ad abitare con loro. Jon riottiene il lavoro e tutti i suoi averi, e, per colmo di felicità, vengono ritrovate alcune azioni comprate da Harry tanto tempo prima, e che ora valgono un patrimonio.

CRITICA

"E' una commedia grottesca di qualche estro e molto squilibrio: con un lieto fine che pochi spettatori reputeranno sufficiente a risarcire il protagonista delle innumerevoli disgrazie." (Lietta Tornabuoni, La Stampa) "Dalla commedia alla farsa." (Gian Luigi Rondi, Il Tempo)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica