Venezia, la luna e tu1958

SCHEDA FILM

Venezia, la luna e tu

Anno: 1958 Durata: 107 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Dino Risi

Specifiche tecniche:EASTMANCOLOR

Tratto da:basato sul testo di Pasquale Festa Campanile

Produzione:SILVIO CLEMENTELLI PER TITANUS (ROMA). S.G.C. (PARIGI)

Distribuzione:TITANUS - MONDADORI VIDEO - DVD: MEDUSA HOME VIDEO

ATTORI

Nino Manfredi nel ruolo di Toni
Alberto Sordi nel ruolo di Bepi
Marisa Allasio nel ruolo di Nina
Ingeborg Schöner nel ruolo di Natalie Inge Schöener
Niki Dantine nel ruolo di Janet
Riccardo Garrone nel ruolo di Don Fulgenzio
Anna Campori nel ruolo di Padrona della pensione
Dina De Santis
Ernesto Boni
Giuliano Gemma
Giulio Tomei
Jole Mauro
Lilly Mantovani
Luciano Baracelli
Trude Marchetti
 

MUSICHE

Luttazzi, Lelio
 

MONTAGGIO

Serandrei, Mario
 

COSTUMISTA

Di Bari, Dina

TRAMA

Bepi è un gondoliere veneziano e, benché sia innamorato di Nina, la sua fidanzata, e abbia deciso di sposarla, non rinuncia a delle scappatelle con le turiste straniere che porta a spasso per le romantiche calli veneziane. Ad ogni sua scappatella, Nina, furiosa, lo lascia per fidanzarsi con Toni, un ragazzo tanto remissivo quanto sciocco. Poi però, inevitabilmente, la ragazza si pente del suo gesto e si lascia prontamente riconquistare dal suo gondoliere. Un giorno Bepi si lancia alla conquista di due ragazze americane che cadono prontamente nella rete e, innamorate, decidono entrambe di sposarlo. Quando Nina viene a sapere dell'ennesimo tradimento, lo lascia e questa volta sembra veramente intenzionata a sposare Toni. Riconquistarla, questa volta, sembra difficile, e Bepi per liberarsi delle americane e riconciliarsi con Nina, chiede consiglio a don Fulgenzio, il parroco del quartiere.

CRITICA

"Il film si affida ad un umorismo farsesco di bassa lega. L'esile vicenda risulta slegata e priva d'interesse. L'interpretazione è mediocre". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 44, 1958) "(...) Il film (...) non ha pretese, ma non manca di garbo e, se paragonato alla media dei film dialettali italiani, neppure di una certa distinzione (...)". (Sergio Frosali, "La Nazione", 12 novembre 1958). "Graziosa, pur se nella sua fragilità, commedia rosa del giovane Dino Risi, che racconta con garbo e grande senso dell'umorismo un'ordinaria storia di baruffe amorose, anche se non proprio chiozzotte. La prosperosa Marisa Allasio va su e giù per il Canal Grande a curve ben in fuori e a braccetto dell'emergente ciociaro Nino Manfredi. Il romanissimo Alberto Sordi si è spigliato da non credere anche travestito da veneziano. Ostrega, che bravo". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 8 luglio 2001)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica