Tre colori - Film Rosso1994

SCHEDA FILM

Tre colori - Film Rosso

Anno: 1994 Durata: 99 Origine: SVIZZERA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Krzysztof Kieslowski

Specifiche tecniche:PANORAMICA A COLORI

Tratto da:-

Produzione:MK2 PRODUCTIONS, FRANCE 3 CINEMA, PARIS - CAB PRODUCTIONS, LAUSANNE - TOR PRODUCTION; VARSAVIA

Distribuzione:ACADEMY PICTURES (1994), DVD: SAN PAOLO MULTIMEDIA (2009)

ATTORI

Irène Jacob nel ruolo di Valentine
Jean-Louis Trintignant nel ruolo di Giudice
Frédérique Feder nel ruolo di Karin
Jean-Pierre Lorit nel ruolo di Auguste
Samuel Le Bihan nel ruolo di Il fotografo
Bernard Escalon nel ruolo di Il negoziante di dischi
Elzbieta Jasinska nel ruolo di La moglie
Jean Marie Daunas nel ruolo di Custode del teatro
Jean Schlegel nel ruolo di Il vicino
Julie Delpy nel ruolo di Dominique
Juliette Binoche nel ruolo di Julie
Marion Stalens nel ruolo di La veterinaria
Paul Vermeulen nel ruolo di Amico di Karin
Roland Carey nel ruolo di Il trafficante
Teco Celio nel ruolo di Il barman
Zbigniew Zamachowski nel ruolo di Karol Karol
 

MONTAGGIO

Witta, Jacques
 

SCENOGRAFIA

Lenoir, Claude
 

COSTUMISTA

Jorry, Corinne
 

EFFETTI

Ercidan

TRAMA

Valentine, fotomodella e studentessa appena ventitreenne, vive sola a Ginevra. Il fidanzato, tipo geloso ed assillante, a volte le telefona da Londra, dove lavora. Una sera, investito un cane, lei lo riporta ad un magistrato in pensione, cui la bestia è sfuggita. A 65 anni, questi è un solitario, scorbutico e di rare parole, la cui sola attività consiste nello spiare gli abitanti delle villette vicine e nell'intercettare le telefonate, anche le più intime. Ma, sia pure indifferente all'incidente occorso al cane, il giudice ha un po' di interesse per Valentine, la sua ingenuità e simpatia. Uno strano rapporto, fatto comunque di timidezza e discrezione, si instaura fra i due, mentre nelle strade ginevrine un gigantesco manifesto riproduce il volto della ragazza e mentre in città altra gente vive la propria vita quotidiana: tra gli altri la coppia formata da Karin, una bionda che lavora per i Servizi meteorologici ed Auguste, il suo innamorato, che sta per affrontare gli esami per magistrato (abitante vicino a Valentine, che peraltro non conosce). Valentine non ha il coraggio di denunciare alla Polizia il traffico telefonico del giudice che si è autoaccusato e ci sarà un processo (casualmente presieduto da Auguste, divenuto nel frattempo procuratore). Il giudice infine si confida con lei: molti anni prima la moglie lo aveva spudoratamente tradito e lui ne aveva condannato l'amante (arrestato per un altro reato). Da questo la fine della carriera e della tranquillità del giudice, soggetto a rimorsi. Valentine, volendo rivedere colui che dice di amarla, decide di partire per Londra con il traghetto che, per una violenta tempesta, affonda nella Manica. Nella catastrofe solo alcuni sono i superstiti. Fra coloro Valentine ed Auguste: lei, che ha dato con la sua innocenza un filo di speranza al giudice; lui che, dopo aver visto Karin nelle braccia di un focoso ammiratore (come era capitato al giudice stesso), ha appena cominciato il proprio lavoro.

Trova Cinema

Box office
dal 28 al 1 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Cetto c'è, senzadubbiamente  2.479.936
    Cetto c'è, senzadubbiamente

    Un nuovo episodio legato a Cetto La Qualunque......

  2. 2. L'ufficiale e la spia  1.215.362
  3. 4. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  577.263
  4. 5. Countdown  385.254
  5. 6. La famiglia Addams  379.466
  6. 7. Depeche Mode - Spirits in the Forest  325.788
  7. 8. Sono solo fantasmi  305.527
  8. 9. Parasite  295.915
  9. 10. Il giorno più bello del mondo  290.668

Tutta la classifica