Providence1976

SCHEDA FILM

Providence

Anno: 1976 Durata: 110 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Alain Resnais

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ACTION FILMS, SOCI╔T╔ FRANăAISE DE PRODUCTION (SFP), FR3 PARIS, CITEL FILMS GEN╚VE

Distribuzione:ITAL NOLEGGIO CINEMATOGRAFICO

ATTORI

Dirk Bogarde nel ruolo di Claude Langham
Ellen Burstyn nel ruolo di Sonia Langham
John Gielgud nel ruolo di Clive Langham
David Warner nel ruolo di Kevin Langham/Kevin Woodford
Elaine Stritch nel ruolo di Helen Wiener
Cyril Luckham nel ruolo di Dott. Mark Eddington
Denis Lawson nel ruolo di Dave Woodford Dennis Lawson
Kathryn Leigh Scott nel ruolo di Sig.na Boon
Milo Sperber nel ruolo di Sig. Jenner
Anna Wing nel ruolo di Karen
Peter Arne nel ruolo di Nils
Tanya Lopert nel ruolo di Sig.na Lister
Samson Fainsilber nel ruolo di Anziano
Joseph Pittoors nel ruolo di Anziano
 

SOGGETTO

Mercer, David
 

SCENEGGIATORE

Mercer, David
 

MUSICHE

Rˇzsa, Miklˇs
 

MONTAGGIO

Jurgenson, Albert
 

SCENOGRAFIA

Saulnier, Jacques
 

TRAMA

Il vecchio scrittore Clive Langham, malandato e alcoolizzato, tormentato dai ricordi e recalcitrante all'idea della morte che si avvicina, vive una notte di allucinazioni sospesa tra la realtÓ e il romanzo, in un grande castello sul quale pesa il potere corrosivo del tempo. Scola bottiglie di vino, tossisce, rantola, s'adira, piange. Ripensa alla moglie suicida e inventa un romanzo al cui centro mette, rifacendo, cancellando, ricamando, i familiari: il figlio Claude Langham, avvocato di successo; la nuora Sonia, moglie dello stesso; l'altro figlio, Kevin Woodford. Una tempesta dell'animo, un tumulto di pensieri in cui il vecchio - sostenuto dall'alcool e mosso dai propri rimorsi di coscienza - riversa sulle figure responsabilitÓ e colpe del tutto personali, alla ricerca di una sorta di confessione purificatrice e di una catarsi. Al mattino, ben vestito e sbarbato, riceve i figli e la nuora che vengono a festeggiarlo per il suo 78mo compleanno. Le cordiali conversazioni e discussioni dimostrano nei convenuti una statura morale notevole e costituiscono un raggio di sole per Clive.

CRITICA

"Ancora una volta Resnais scava nel tempo e affonda lo sguardo - apparentemente vitreo ma profondamente partecipe - nei tormenti e negli enigmi della vita. Le immagini, di un'eleganza raffinatissima (tinte bluastre sono riservate alla lunga parte dell'immaginazione eccitata e si cangiano in festoso giallo-oro per l'incontro conclusivo in cui emerge per intero il tema principe della vita e degli affetti perduti), sono come un bisturi che affonda nei sentimenti, nei comportamenti, nel magma del passato e sollecita gli spettatori a tentare di capirsi nei meandri del subconscio, tra l'inquietudine e lo stupore, al di lÓ di una commozione epidermica, ma non negandola (si veda, in proposito, l'uso stupendo e funzionale della musica 'aulica' di Mikl˛s R˛zsa che pennella lo sfondo con le note del melodramma). Minor originalitÓ, dicevamo. Nella costruzione del film si avverte infatti, oltre al ritorno al tema di Muriel l'ereditÓ di sceneggiatori portati all'impenetrabilitÓ come Robbe-Grillet, inclini a mescolare la realtÓ con l'eccitata fantasia, ma anche l'influenza di Losey (forse per la presenza di un attore loseyano come Dirk Bogarde) e di Bergman (la sequenza di saluto sull'erba, tra il vecchio e la nuora, ha molto de 'Il posto delle fragole'). Ma Resnais ha sempre uno stile e una grossa sostanza. Anche se film come Providence possono apparire difficili a un primo approccio, bisognerÓ pure che il pubblico si decida a capire che il cinema, anche quando non fa perfettamente centro, Ŕ questo." (F. Colombo)

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pi¨ belli  1.196.456
    Gli anni pi¨ belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica