SCHEDA FILM

Morte di un amico

Anno: 1959 Durata: 94 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, SOCIALE

Regia:Franco Rossi

Specifiche tecniche:VISTAVISION

Tratto da:-

Produzione:FRANCO GHENZI, ANTONIO ROI E FRANCO RIGANTI PER UNIVERSALCINE

Distribuzione:UNIVERSALCINE (1960)

ATTORI

Gianni Garko nel ruolo di Aldo
Spiros Focßs nel ruolo di Bruno
Didi Perego nel ruolo di Lea
Angela Luce nel ruolo di Franca
Anna Mazzucchelli nel ruolo di Adriana
Olimpia Cavalli nel ruolo di Wanda
Fanfulla nel ruolo di De Amicis
Andrea Scotti nel ruolo di Il francese
Maria Teresa Albani nel ruolo di Madre di Aldo
Ilde Mazzucco
Livio Seri
Simonetta Santaniello
 
 

MONTAGGIO

Colangeli, Otello
 

SCENOGRAFIA

Benzi, Giorgio

TRAMA

Bruno Ŕ orfano e, non avendo voglia di lavorare, preferisce farsi mantenere da Franca, la prostituta con cui convive. Anche Aldo, il suo migliore amico, non riesce a sconfiggere la sua naturale pigrizia e a mettersi in cerca di un lavoro e, si lascia convincere da Bruno a mettersi con Lea, un'amica di Franca, e farsi mantenere da lei. Quando la madre di Aldo capisce che suo figlio si Ŕ messo su una brutta strada, cerca di convincerlo con preghiere e lacrime a cambiare vita. Sono le sue parole e il fatto che Franca, rimasta incinta, Ŕ stata lasciata a se stessa dal suo amico, a farlo rinsavire. Ma proprio mentre sta per iniziare una nuova vita insieme a Adriana, Bruno gli propone un colpo in un'agenzia di pegni. Aldo rifiuta ma poi, quando sua madre e Adriana scoprono la veritÓ, non gli resta che nascondersi dal suo amico. Il colpo renderÓ la loro vita del tutto diversa...

CRITICA

"Il film di Franco Rossi (...) nasce da una collaborazione con Pasolini e si muove (...) nel sordido mondo del sottoproletariato romano (...). Il quadro ambientale Ŕ quello dei romanzi dello scrittore, ma c'Ŕ di nuovo e di valido l'atteggiamento del regista che non si pone staticamente di fronte alla materia, non condanna per sempre nÚ per sempre idealizza i suoi personaggi: cerca di comprenderli. Che non si tratta di generico moralismo (...) Ŕ dimostrato dalla cura estrema con cui Rossi descrive l'ambiente, con uno scrupolo e un'insistenza che han fatto parlare a qualcuno, a Moravia, ad esempio, di una certa gravezza veristica". (Ernesto G. Laura, "Bianco e Nero", 3/4, marzo-aprile 1960). "Fosco, eppure a suo modo poetico, dramma sulla giovent¨ sbandata dei sobborghi romani, diretta dal sensibile Franco Rossi e scritta, tra gli altri, da Giuseppe Berto e dall'allora Pier Paolo Pasolini. Se gli interpreti, a cominciare dal bel Gianni Garko, sono un po' legnosi, i loro squallidi personaggi andrebbero presi a legnate". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 4 febbraio 2003)

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pi¨ belli  1.196.456
    Gli anni pi¨ belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica