SCHEDA FILM

Catene invisibili

Anno: 1942 Durata: 90 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO

Regia:Mario Mattoli

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ETTORE ROBOSCH PER ITALCINE

Distribuzione:ICI

ATTORI

Alida Valli nel ruolo di Elena Silvagni
Carlo Ninchi nel ruolo di Direttore azienda
Giuditta Rissone nel ruolo di Signora Matilde Silvagni
Andrea Checchi nel ruolo di Enrico Leti, il fratellastro
Jone Morino nel ruolo di La madre di Enrico
Ada Dondini nel ruolo di La fioraia
Adolfo Geri nel ruolo di Ing. Marini
Aldo Pini nel ruolo di L'equivoco compagno di Enrico
Armando Migliari nel ruolo di Il commissario
Armida Bonocore nel ruolo di La segretaria di Danieli
Arturo Bragaglia nel ruolo di Il cameriere di casa Tani
Augusto Marcacci nel ruolo di Direttore dell'albergo
Carlo Campanini nel ruolo di Cesare Tani
Carlo Mariotti nel ruolo di Segretario del commissario
Cesare Fantoni nel ruolo di Il maggiordomo di casa Silvagni
Ciro Berardi nel ruolo di Giulio Berri
Delia Cancellotti nel ruolo di Amica di Elena
Elide Spada nel ruolo di Claretta
Gioconda Stary nel ruolo di Una cameriera di casa Silvagni
Giorgio Costantini nel ruolo di Il mediatore
Giovanni Cimara nel ruolo di Un industriale di Milano
Giovanni Dolfini nel ruolo di Direttore prigione
Giovanni Petti nel ruolo di Gino, il barista
Guido Verdiani nel ruolo di Dott. Moretti
Lionello Zanchi nel ruolo di Un impiegato di Danieli sul treno
Luigi Almirante nel ruolo di Un amico dei Silvagni
Mirella Scriatto nel ruolo di Daniela, commessa della fioraia
Nino Marchesini nel ruolo di Membro del consiglio d'amministrazione
Oreste Fares nel ruolo di Il notaio
Paolo Bonecchi nel ruolo di L'avvocato della querela
Patrizia Muller nel ruolo di Un'amica di Elena
Renato Malavasi nel ruolo di Impiegato d'albergo
Umberto Spadaro nel ruolo di Un amico di Enrico al biliardo
Virgilio Gottardi nel ruolo di Un amico tennista di Elena
 
 

MONTAGGIO

Tropea, Fernando
 

COSTUMISTA

Biki

TRAMA

Una giovane figlia di un grande industriale, cresciuta in un ambiente frivolo e dotata di carattere indocile a causa della mancanza di una vigile guida, alla improvvisa morte del padre si accorge quanto essa sia stata lontana da lui e, quasi per una postuma riparazione alla sua indifferenza, soccorre un figlio illegittimo che il padre ha lasciato e di cui trova casualmente la traccia. Il giovanotto traviato e privo di scrupoli, inconscio della parentela che lo lega alla sua benefattrice, ne approfitta e sta per farle un vergognoso ricatto, sennonché per sfuggire alla polizia che lo ricerca, cade da una finestra e muore. La ragazza colpita da questi avvenimenti e ormai incapace di riprendere una vita frivola, accetta l'offerta di matrimonio del maturo ma retto direttore dell'azienda paterna.

Trova Cinema

Box office
dal 14 al 17 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica