SCHEDA ARTISTA

Walter Salles

Walter Salles

Walther Moreira Salles Jr.

Nasce a RIO DE JANEIRO (Brasile) il 12-04-1956

BIOGRAFIA

Regista. Nasce in Brasile ma cresce in Francia e negli Stati Uniti al seguito del lavoro del padre, diplomatico e banchiere. Ha due fratelli, uno dei quali è João Moreira Salles. Torna poi in Brasile dove studia Economia alla Pontificia Università Cattolica a Rio e, in seguito, si laurea in Audiovisivi in California. Riesce ad imporsi nell'industria cinematografica e televisiva brasiliana come regista di documentari di successo nel periodo in cui quest'industria attraversa la sua maggiore crisi, cioè negli anni '80 fino all'inizio degli anni '90. Appassionato di motori, gareggia nel campionato brasiliano di Formula 3. Interessato ai temi dell'esilio e della ricerca d'identità, inizia a muovere i primi passi nella fiction con il thriller "Arte Mortale" (1991). Nonostante la sua attività di documentarista sia concentrata in Europa, il regista decide di restare a vivere in Brasile dove dirige uno dei più importanti film brasiliani di quel periodo: "Terra Straniera" (1995), diretto con Daniela Thomas. Vincitore di vari premi internazionali, il film segna la rinascita della cinematografia brasiliana. Segue "Central Do Brasil" (1998), premiato a Berlino '98 come miglior film e per l'interpretazione di Fernanda Montenegro, e candidato all'Oscar come miglior film straniero. Nel 2000 è chiamato in Giuria a Berlino e nel 2002 a Cannes. (Parla bene in inglese e francese, oltre che in portoghese e spagnolo). Nel 2004 dirige 'I diari della motocicletta' dal testo omonimo di Ernesto Che Guevara sul viaggio attraverso l'America Latina da questi compiuto subito dopo la laurea in medicina insieme al suo amico Alberto Granado. Il Festival di Cannes nel 2007 lo ha invitato a partecipare all'opera colletiva fatta per il 60. Anniversario e lui ha realizzato il segmento "A 8.944 km de Cannes". Nel 2008 ha presentao a Cannes 'Linha de Passe', diretto ancora insieme a Daniela Thomas, film per il quale Sandra Corveloni, ha ricevuto il premio come migliore attrice.

[2003]In viaggio con Che Guevara

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica