SCHEDA ARTISTA

Abbas Kiarostami

Abbas Kiarostami

Nasce a TEHERAN (Iran) il 22-06-1940

BIOGRAFIA

Regista e sceneggiatore. Frequenta un corso di pittura presso la facoltà di Belle Arti di Teheran. Nel 1969 gli viene chiesto di creare un dipartimento cinematografico a Kanun, che diventerà un punto di riferimento per la nuova cinematografia iraniana. Kiarostami vi realizza tutti i suoi lavori fino al 1992. Presente ai maggiori festival internazionali, ottiene il primo importante riconoscimento con il Pardo di bronzo a Locarno nel 1987 con " Dov'è la casa del mio amico?". Nel 1992, "La vita continua" conquista il Premio 'Rossellini' a Cannes. Nel 1993 è chiamato a far parte della giuria al Festival di Cannes e nel 1995 in quella di Venezia. Nel 1997 vince ex-aequo la Palma d'oro a Cannes con "Il sapore della ciliegia". Con "Il vento ci porterà via" (1999, di cui cura regia e sceneggiatura) si aggiudica il Gran Premio della Giuria alla 56^ Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Si dedica ai documentari "ABC Africa" nel 2001 e "Dieci" nel 2002, per il quale cura anche la fotografia. Nel 2002 dirige un segmento del film collettivo "Ten Minutes Older: The Trumpet", che viene presentato nella sezione "Un certain regard" al Festival di Cannes dello stesso anno; un anno dopo, partecipa con "Oro Rosso" nella stessa categoria e vince il primo premio. Come "Ten Minutes Older" era un insieme di cortometraggi sul tema del tempo, così "Five" è formato da cinque corti sul tema dell'acqua, ed è ciò a cui il regista iraniano lavora nel 2004. In "10 on Ten" (2004) rivela i retroscena della sua regia e ancora una volta è regista di un film composito e corale come "Tickets" (2005) nel quale collabora dietro la cinepresa con Ermanno Olmi e Ken Loach; di nuovo sulla stessa scia gira un cortometraggio di 3 minuti sulla propria visione del cinema in "Chacun son cinéma" (2007 - "Where is My Romeo?"). Sempre a Cannes, nel 2005 è presidente della giuria per la Camera d'or, mentre nel 2010, la protagonista del suo film "Copia informe"(2008) Juliette Binoche, vince il Premio come miglior attrice; l'attrice collabora ancora una volta col regista nello stesso anno per il film "Shirin", mentre nel 2012 Kiarostami è di nuovo in concorso a Cannes con "Qualcuno da amare". Muore all'età di 76 anni a causa di un tumore.

[2001]ABC Africa

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica