The Witch2015

SCHEDA FILM

The Witch

Anno: 2015 Durata: 92 Origine: CANADA Colore: C

Genere:HORROR

Regia:Robert Eggers

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:PARTS AND LABOR, CODE RED PRODUCTIONS, MOTT STREET PICTURES, SPECIAL PROJECTS, ROOKS NEST ENTERTAINMENT, MAIDEN VOYAGE PICTURES, PULSE FILMS, SCYTHIA FILMS, RT FEATURES

Distribuzione:UNIVERSAL PICTURES INTERNATIONAL ITALY (2016)

ATTORI

Anya Taylor-Joy nel ruolo di Thomasin
Ralph Ineson nel ruolo di William
Kate Dickie nel ruolo di Katherine
Harvey Scrimshaw nel ruolo di Caleb
Ellie Grainger nel ruolo di Mercy
Lucas Dawson nel ruolo di Jonas
Bathsheba Garnett nel ruolo di Strega
Sarah Stephens nel ruolo di Strega giovane
Julian Richings nel ruolo di Governatore
 

SCENEGGIATORE

Eggers, Robert
 

MUSICHE

Korven, Mark
 

MONTAGGIO

Ford, Louise
 

SCENOGRAFIA

Lathrop, Craig
 

COSTUMISTA

Muir, Linda

TRAMA

New England, 1630. Dietro la minaccia di essere bandito dalla chiesa, un colono inglese lascia la sua piantagione per spostarsi con la moglie e i cinque figli in un appezzamento di terreno situato ai margini di una foresta minacciosa, entro cui si cela un male sconosciuto. Ben presto, però, strani e inquietanti avvenimenti hanno inizio: gli animali diventano aggressivi, il raccolto viene distrutto, uno dei bambini scompare e un altro sembra essere posseduto da uno spirito maligno. Il sospetto e la paranoia crescono all'interno della famiglia, che inizia ad accusare la figlia adolescente Thomasin di stregoneria. Mentre la ragazza cerca di negare in ogni modo il proprio coinvolgimento, la situazione precipita. Così, la fede, la fedeltà e l'amore di ogni membro della famiglia viene messo a dura prova...

CRITICA

"Robert Eggers è un vero e proprio stregone. II regista appena trentaquattrenne ha riportato in vita il passato sia del cinema che del New England per uno degli horror più brillanti e spaventosi del presente cinematografico. Tre milioni e mezzo di dollari di budget (40 già incassati in tutto il mondo), ventisei giorni di riprese, il formato 'antico' 1.66:1 (Kubrick giro cosi 'Barry Lyndon' e non solo), fotografia con luce naturale a lume di candela negli interni (sempre come 'Barry Lyndon'), quattro lunghissimi anni per produrlo (...) perché era assai difficile spiegare ai produttori quanto potesse funzionare per il pubblico di oggi quello che per i puristi potrebbe essere un blasfemo amplesso tra documentario etnografico e horror satanico. (...) Chi ama capolavori agresti come 'L'albero degli zoccoli' (...) potrà apprezzare il lavoro sulla descrizione perfetta della vita contadina. Chi propende più per 'L'esorcista' (...) incontrerà un'idea di possessione agghiacciante nella sua efficacia oseremo dire politica (gran finale che dall'individuo singolo allarga il discorso allo scontro tra servitori di Dio e di Satana) visto che pare proprio che Belzebù abbia messo gli occhi su questa famigliola forse perché preoccupato dal loro rispetto delle Sacre Scritture. Ma il film parla anche di emigrazione (vengono dall'Inghilterra), conflitti familiari (si può mettere in discussione la figura del padre nel 1630?) e ruolo della donna. (...) rivelazione Anya Taylor-Joy (...) finale realmente scioccante. Riuscirà Eggers a replicare questa idea di cinema geniale quando avrà meno di quattro anni per realizzare un film? O preserverà questa buffa identità di antropologo-documentarista-narratore? Ci piacerebbe vedere anche in Italia un film cosi intelligente, colto ed eccitante. (...) II successo mondiale di 'The Witch' è la prova che questo intruglio stregonesco funziona. Eccome, se funziona." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 24 agosto 2016) "Basato su antichi documenti, un film che fin dalla prima apparizione (al Sundance 2015) è diventato un cult. Sotto la crosta della 'diablerie' c'è molto d'altro. Satana è la famiglia patriarcale: covo di prepotenze e intolleranza, senso del peccato e tentazioni incestuose. Che è più facile negare, mettendole in conto alla stregoneria." (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 21 agosto 2016) "(...) solo un cinefilo colto come Columbus avrebbe osato mettere il suo peso economico dietro un film genuinamente disturbante e inquietante come 'The Witch'. Eggers mette le mani nel mondo dei padri fondatori. Nelle radici stesse di quelli che sarebbero poi diventati gli Stati (dis)Uniti d'America. Il suo è un racconto delle origini. Nella vicenda della famiglia alienata dal resto della comunità per divergenze teologiche (una nazione sotto Dio, ricordiamolo), Eggers non solo evoca, ovviamente, Hawthorne per quanto riguarda la messa in scena del precipitato puritano delle prime società americane, ma chiama in causa anche scrittori come Ambrose Bierce e Poe. (...) La forza del film di Eggers risiede (...) nel rifiuto fermo di qualsiasi tentazione del secondo grado. E nell'affidarsi a una messa in scena scevra da qualsiasi effetto speciale artificiale in grado di erodere l'alone di indecisione todoroviana che Eggers magistralmente imprime al film. Nell'equilibrare un racconto che fa del vuoto ai bordi della foresta un elemento di grandissima forza perturbante, opponendogli un pieno i cui contorni sono solo sommariamente immaginabili, Eggers è come se si collocasse all'albore del cosiddetto immaginario collettivo." (Giona A. Nazzaro, 'Il Manifesto', 18 agosto 2016) "(...) che brava Anya Taylor-Joy (...) Un horror raffinato, d'autore che, con sapienza, sa dosare la tensione fino alla cruda esplosione finale. Vari gli spunti: dal contrasto tra religione e peccato, a quello sulla solidità delle famiglie." (A.S., 'Il Giornale', 18 agosto 2016)

Trova Cinema

Box office
dal 12 al 15 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica