The Way Back2010

SCHEDA FILM

The Way Back

Anno: 2010 Durata: 99 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Peter Weir

Specifiche tecniche:ARRIFLEX 235, PANARRI 435, PANAFLEX MILLENNIUM XL, PANAFLEX PLATINUM, 35 MM

Tratto da:romanzo "Tra noi e la libertà" di Slavomir Rawicz (ed. Corbaccio, coll. Exploits)

Produzione:JONI LEVIN, PETER WEIR, DUNCAN HENDERSON, NIGEL SINCLAIR PER EXCLUSIVE FILMS, POINT BLANK PRODUCTIONS, ON THE ROAD, NATIONAL GEOGRAPHIC FILMS,CRISPY FILMS, IMAGENATION ABU DHABI FZ, SCOTT RUDIN PRODUCTIONS

Distribuzione:RAI CINEMA/01 DISTRIBUTION (2012)

ATTORI

Jim Sturgess nel ruolo di Janusz
Ed Harris nel ruolo di Sig. Smith
Saoirse Ronan nel ruolo di Irena
Colin Farrell nel ruolo di Valka
Mark Strong nel ruolo di Khabarov
Gustaf Skarsgård nel ruolo di Voss
Alexandru Potocean nel ruolo di Tomasz
Sebastian Urzendowsky nel ruolo di Kazik
Dragos Bucur nel ruolo di Zoran
Dejan Angelov nel ruolo di Andrei
Irinei Konstantinov nel ruolo di Janusz nel 1989
Meglena Karalambova nel ruolo di Moglie di Janusz (1989)
Sally Edwards nel ruolo di Moglie di Janusz (1939)
Igor Gnezdilov nel ruolo di Bohdan
Mariy Grigorov nel ruolo di Lazar
 

SOGGETTO

Rawicz, Slavomir
 

SCENEGGIATORE

Clarke, Keith
Weir, Peter
 

MONTAGGIO

Smith, Lee
 

SCENOGRAFIA

Stoddart, John
 

COSTUMISTA

Stites, Wendy

TRAMA

Unione Sovietica, 1940. Una notte, durante una bufera di neve, sette prigionieri scappano da un Gulag sovietico e si avventurano per migliaia di chilometri, in un viaggio insidioso attraverso un territorio ostile. Nonostante la libertà, sentono che la loro fuga ha poche possibilità di riuscita: hanno poco cibo, nessun equipaggiamento a disposizione, non sanno la loro esatta posizione e tantomeno la loro meta. A spingerli a proseguire saranno l'istinto di sopravvivenza, la paura, la compassione, la fiducia ed un solo, unico principio: andare sempre avanti...

CRITICA

"Dopo sette anni di assenza (dai tempi di 'Master and Commander') torna l'australiano Peter Weir, che ha dato allo schermo film memorabili come 'Picnic a Hanging Rock' e 'Truman Show'. E si riaffaccia con un 'epic' appassionante, raccontando la fuga (autentica) di sette uomini da un gulag siberiano all'inizio della guerra. (...) Alcuni blockbuster di evasione, come 'La grande fuga', sono indimenticabili. Qui, però, oltre all'azione c'è di più: uomini di carne e sangue, a partire dai due bei caratteri dell'assassino Welka (Farrell) e del taciturno americano Mr. Smith, interpretato da Ed Harris." (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 6 luglio 2012) "Come il grande David Lean cui spesso è paragonato, l'australiano Peter Weir è un cineasta che ama la dimensione epica, il romanzo di ardite imprese umane. In tale spirito ha realizzato nel 2003 il magnifico 'Master & Commander', in questo registro affronta ora 'The Way Back', ispirato a un libro di Slavomir Rawicz. (...) Ritagliata fra Bulgaria, Marocco e India, l'ambientazione dal profondo Nord all'arroventato deserto del Gobi alle nevi dell'Himalaya è quanto mai suggestiva; e un indubbio merito del film è riportare l'attenzione su quell'orrore del 900 che (insieme ai lager nazisti) sono i Gulag sovietici. Ma, nel complesso, 'The Way Back' non è all'altezza di altri titoli di Weir la tessitura drammaturgica è piatta e, nonostante la qualità degli interpreti, i personaggi paiono privi di spessore." (Alessandra Levantesi Kezich, 'La Stampa', 6 luglio 2012) "Nove anni fa ci aveva condotto tra le onde dell'Oceano Pacifico con il sontuoso kolossal 'Master & Commander'. In 'The Way Back' il regista australiano Peter Weir torna dietro la macchina da presa e al genere epico. (...) Una dolorosa odissea per dimostrare quanto si è disposti a sacrificare in nome della libertà." (Alessandra De Luca, 'Avvenire', 6 luglio 2012) "Piacerà a chi ha grande stima di Peter Weir (capace di spaziare da 'Truman Show' alla grande avventura di 'Gallipoli' e 'Master & Commander'). Il romanzo uscito nel 1956 ha aspettato oltre mezzo secolo prima di trovare la via del cinema. Meglio così. Filmato mezzo secolo fa sarebbe stato liquidato come opera di propaganda. Oggi rinfresca opportunamente molte memorie incluse quelle di chi sui crimini d'oltrecortina ha sempre fatto una selvaggia opera di rimozione." (Giorgio Carbone, 'Libero', 6 luglio 2012) "'II carcere è la natura'. Quella della Siberia, 1939: il tenente polacco Janusz (Jim Sturgess) viene accusato di spionaggio dal partito comunista e condannato a 25 anni di lavori forzati. Per dirla alla Lenin, che fare? Fuga, e fuga sia: gelo e deserto, fame e disperazione, sete e sconforto, 6.500 km a piedi per 'ritrovarsi' in India. Un criminale russo (Colin Farrell), un americano ambiguo (Ed Harris) e una rossa sbiadita (Saoirse Ronan) per compagni, ma non è una barzelletta, sebbene l'autobiografia ispiratrice dell'ufficiale polacco Slavomir Rawicz si sia rivelata un falso: è 'The Way Back', il ritorno di Peter Weir ('L'attimo fuggente') al cinema sette anni dopo 'Master and Commander'. Cambiano gli elementi, non la lotta dell'uomo contro una natura matrigna e leopardiana: Weir guarda a David Lean, pensa a Robert Flaherty, ma fa di testa propria, incrociando l'estetizzante allo spirituale, il darwinismo alla contemplazione. Eppure, il film sembra piccolo, e l'anelito romantico finisce un po' strozzato: fascinosa la fotografia di Russell Boyd, ma pericolosamente vicina al National Geographic." (Federico Pontiggia, 'Il Fatto Quotidiano', 5 luglio 2012)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica