SCHEDA FILM

NOUVELLE VAGUE

Anno: 1990 Durata: 100 Origine: SVIZZERA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:SARA FILMS, PERIPHERIA, CANAL PLUS, VEGA FILM, TELEVISION ROMANDE, FILMS A2, C.N.C., SOFICA INVEST.

Distribuzione:PENTA DISTRIBUZIONE (1991) - PENTAVIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO (GLI ORI)

TRAMA

La bella contessa Elena Torlato Fabrini, ricchissima proprietaria delle omonime industrie meccaniche e titolare di varie multinazionali, risiede sul lago di Ginevra, in una splendida villa con parco e porticciolo privato, nella quale è sempre presente qualche ospite, oltre alla numerosa servitù. Un giorno Elena, che è annoiata e di cattivo umore, guidando troppo velocemente la sua Maserati, investe, ma non gravemente, un uomo, Roger, che sostava sul ciglio della strada, e, fattolo salire sull'auto, lo porta alla villa e ne fa il proprio amante, perchè prova subito per lui una forte attrazione fisica, ma lo tratta come un oggetto, e si fa servire da lui. Roger, abulico e fannullone, accetta questa posizione di dipendenza dalla donna, che gli dà vestiti di lusso, e lo impone ai suoi ospiti, anche se lui, che ha sempre la barba incolta e i capelli in disordine, non si adatta a quell'ambiente elegante, in cui appare fuori posto, ma resta imbronciato e taciturno, poichè, come dichiara, è convinto che a lei non servano le parole, ma che la sua sola presenza le sia comunque di aiuto. Elena, però, si stanca presto di quest'uomo-oggetto, e un giorno in cui i due vanno soli in barca sul lago, e lui, che non sa nuotare, cade incidentalmente in acqua, lo lascia affogare, senza tentare di salvarlo. Frattanto arriva alla villa il gemello di Roger, Richard, fisicamente identico al fratello, ma efficientissimo e volitivo ingegnere elettronico, che è sempre elegantemente vestito e guida una fuoriserie, e di lui subito si innamora Elena, pronta a sottomettersi, a servirlo, perfino ad allacciargli le scarpe. Richard prende dunque anche la direzione degli affari della donna, e, quando in un'altra gita a due in barca sul lago lei cade in acqua vestita e rischia di annegare, lui, è tentato di lasciarla morire, ma invece la salva, e accetta di prenderla con sè, quando poco dopo lascerà la villa, per tornare alle sue molte attività. Elena salutati gli amici e liquidati i domestici, ordina la chiusura della villa e parte felice con Richard.

CRITICA

Quando Godard si impegna sul serio e tende a rispettare tutte le regole (se non quelle tradizionali, almeno le sue, che spesso sono di alta qualità), allora il risultato non lo si può discutere e resta solo da applaudire. (Gian Luigi Rondi, Il Tempo) C'è una maestria innegabile nel condurre la pariglia dei suoni e delle immagini. (Giovanni Grazzini, il Messaggero)

Trova Cinema

Box office
dal 10 al 13 ottobre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica