Nemico pubblico n. 1 - L'ora della fuga (parte 2)2008

SCHEDA FILM

Nemico pubblico n. 1 - L'ora della fuga (parte 2)

Anno: 2008 Durata: 130 Origine: CANADA Colore: C

Genere:BIOGRAFICO, DRAMMATICO, THRILLER

Regia:Jean-François Richet

Specifiche tecniche:-

Tratto da:autobiografia "L'istinto di morte" di Jacques Mesrine (ed. Nautilus - El Paso)

Produzione:LA PETITE REINE, M6 FILMS

Distribuzione:EAGLE PICTURES (2009)

ATTORI

Vincent Cassel nel ruolo di Jacques Mesrine
Ludivine Sagnier nel ruolo di Sylvia Jeanjacquot
Mathieu Amalric nel ruolo di François Besse
Gérard Lanvin nel ruolo di Charlie Bauer
Samuel Le Bihan nel ruolo di Michel Ardouin
Olivier Gourmet nel ruolo di Commissario Broussard
Georges Wilson nel ruolo di Henri Lelièvre
Michel Duchaussoy nel ruolo di Padre di Mesrine
Myriam Boyer nel ruolo di Madre di Mesrine
Anne Consigny nel ruolo di Avvocato di Mesrine
 

SCENEGGIATORE

Dafri, Abdel Raouf
 

MUSICHE

Beltrami, Marco
 

MONTAGGIO

Pankow, Bill
 

SCENOGRAFIA

Ghigo, Emile
 

COSTUMISTA

Montel, Virginie

TRAMA

Tornato in Francia dopo anni di esilio in Canada, Mesrine si allea con un killer soprannominato 'La Portaerei' ed insieme mettono in atto una serie di rapine a mano armata. Finito nuovamente in prigione, Mesrine fa amicizia con l'astuto François ed insieme studiano con successo un piano per evadere. Il suo gesto lo renderà celebre tanto da imprimere le sue gesta in un'autobiografia. L'incontro con la nuova compagna Sylvia e la simpatia di alcuni estremisti politici di sinistra daranno poi un'ulteriore svolta alla sua esistenza. Ma la polizia francese e alcuni suoi vecchi 'amici' hanno ancora dei conti in sospeso con lui...

CRITICA

"Come nel 'Che', anche lo stile di regia cambia, sintonizzandosi sulla paranoia del protagonista. Grande confronto tra Cassell e Gourmet nella parte del commissario Broussand, il solo nemico alla sua altezza perché simile a lui in molte cose." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 17 aprile 2009) "Tutto sempre spettacolare, appassionante, perfino divertente, come no, con qualche salto nel puro orrore (come il giornalista-spia che lo attacca su Minute, foglio scandalistico di estrema destra, e viene rapito e pestato a morte, lasciando pure delle foto a testimoniare il massacro). Ma senza mai un dubbio (l'esecuzione finale andò proprio così?) o una sfumatura, e sempre lasciando l'epoca sullo sfondo (in tv si parla del rapimento Moro) per tenere in primo piano quel megalomane così cinegenico, con tutta la sua violenza. Un affresco troppo brillante, ben congegnato e ben girato, anche se senza originalità, per non sedurre. Ma a tratti davvero un po' facile - e ambiguo - per convincere davvero." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 17 aprile 2009) "I1 film è solido, ben fatto, una catena di azioni violente affannose, eppure non molto interessante. Vincent Cassel è al suo meglio: l'arroganza, la volgarità, l'indifferenza verso il destino altrui, la vocazione a sedurre, la ridicola spavalderia del bandito e il suo coraggio fisico sono recitati molto bene, senza rendere simpatico Mesrine salvo che al momento dell'uccisione." (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 17 aprile 2009) "Da questa filmografìa doppia viene fuori un Mesrine che somiglia più a un personaggio di celluloide che ad un uomo in carne ed ossa. E invece, come spesso succede, e qui come non mai, la realtà batte la finzione per ko. Quello che resta è un gran bel film, con la magnifica grana d'altri tempi (gli anni Settanta si respirano in sala a pieni polmoni). E un Cassel tanto grande da raggiungere le vette del cinema di Duvivier e Gabin." (Roberta Ronconi, 'Liberazione', 17 aprile 2009)

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica