SCHEDA FILM

Maria Stuarda regina di Scozia

Anno: 1971 Durata: 118 Origine: GRAN BRETAGNA Colore: C

Genere:DRAMMATICO, STORICO

Regia:Charles Jarrott

Specifiche tecniche:PANAVISION, 35 MM (1:2.35) - TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:HAL B. WALLIS PER UNIVERSAL PICTURES

Distribuzione:CIC

ATTORI

Vanessa Redgrave nel ruolo di Maria Stuarda, regina di Scozia
Glenda Jackson nel ruolo di Elisabetta I
Patrick McGoohan nel ruolo di James Stuart
Timothy Dalton nel ruolo di Lord Henry Darnley
Nigel Davenport nel ruolo di James Hepburn, conte di Bothwell
Trevor Howard nel ruolo di Sir William Cecil
Daniel Massey nel ruolo di Robert Dudley
Ian Holm nel ruolo di David Rizzio
Andrew Keir nel ruolo di Ruthven
Tom Fleming nel ruolo di Padre Ballard
Katherine Kath nel ruolo di Caterina de' Medici
Beth Harris nel ruolo di Mary Seton
Frances White nel ruolo di Mary Fleming
Bruce Purchase nel ruolo di Morton
Brian Coburn nel ruolo di Huntly
Jeremy Bulloch nel ruolo di Andrew
Maria Aitken nel ruolo di Lady Jean Bothwell
Raf De La Torre nel ruolo di Cardinale di Guisa
Richard Denning nel ruolo di Re Francis
Richard Warner nel ruolo di Walsingham
Robert James nel ruolo di John Knox
Vernon Dobtcheff nel ruolo di Duca di Guisa
 

SOGGETTO

Hale, John
 

SCENEGGIATORE

Hale, John
 

MUSICHE

Barry, John
 

MONTAGGIO

Marden, Richard
 

COSTUMISTA

Furse, Margaret

TRAMA

Elisabetta I, consigliata dall'astuto William Cecil, lascia che Maria Stuarda entri in un regno (la Scozia) diviso tra legalisti e baroni della lega protestante, che non sono disposti ad accogliere la regina cattolica; tuttavia, le dimostra la propria ostilità. Maria, accolta dalle invettive del fanatico John Knox, fa buon viso a cattiva sorte: lascia che il fratello James prenda atteggiamenti da regnante e segue fedelmente i consigli degli emissari del Papa, il cantante Davide Rizzio e il gesuita padre Ballard. Anche Elisabetta, decisa ad attendere situazione migliore, finge una riconciliazione: invia alla sua corte lo scudiero Robert Dudley e lord Henry Darnley, suo amante. La regina di Scozia, dopo aver rifiutato la mano di Robert Dudley si innamora del vizioso Henry Darnely e lo sposa; quindi per evitare divisioni, manda in esilio il fratello James. Ma quando Henry pretende di governare, Maria per mezzo del fedele Bothwell, sconfigge duramente i baroni della lega protestante. Al corrente di un documento degli sconfitti che, sottoscritto anche da Henry, vorrebbe la morte di Rizzio e l'esautorazione di Maria, Elisabetta finanzia il ritorno di James Stuart, che con i congiurati elimina l'italiano. Protetti da Bothwell, Henry e Maria si riconciliano poco prima della nascita del loro figlio, Giacomo V di Scozia. Perdonati James ed i baroni, questi ultimi uccidono Henry considerandolo traditore della loro causa. Quindi costringono Maria e Bothwell (che si sono sposati) a prendere la via dell'esilio, pur tributando al piccolo Giacomo onori reali. Maria cerca aiuto presso Elisabetta, ma viene fatta prigioniera, processata e infine decapitata.

CRITICA

"Mal servite da una sceneggiatura troppo farraginosa e da una regia attenta soltanto ad accontentare gli occhi degli spettatori con l'appariscenza delle ricostruzioni, le due protagoniste riescono a dimostrarsi eccellenti interpreti, ma divengono personaggi soltanto nelle ultime scene. Nelle ridda dei fatti e nella modestia dei dialoghi naufragano i significati di vicende assai tragiche, ridotte a rievocazione melodrammatica e pressoché fumettistica". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 73, 1972)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica