Lo zio indegno1989

SCHEDA FILM

Lo zio indegno

Anno: 1989 Durata: 102 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Franco Brusati

Specifiche tecniche:PANORAMICA - TELECOLOR

Tratto da:-

Produzione:LEO PESCAROLO PER ELLEPI FILM, LUCIANO MARTINO PER DANIA FILM, ENZO DORIA PER SUMMIT, GUIDO DE LAURENTIIS PER SURF FILM, D.M.V. DISTRIBUZIONE, RETEITALIA

Distribuzione:TITANUS DISTRIBUZIONE - DELTAVIDEO

ATTORI

Giancarlo Giannini nel ruolo di Riccardo
Vittorio Gassman nel ruolo di Zio Luca
Andra Ferrol nel ruolo di Teresa
Simona Cavallari nel ruolo di Marina
Kim Rossi Stuart nel ruolo di Andrea
Stefania Sandrelli nel ruolo di Isabella
David Maunsell nel ruolo di Piero
Paco Reconti nel ruolo di Zio Luca Giovane
Clelia Rondinella nel ruolo di Madre di Riccardo da Giovane
Caterina Boratto nel ruolo di Passante
Bruno Corazzari nel ruolo di Medico
Niels Gullov nel ruolo di William
Christine Joan Johnson nel ruolo di Sara
Beatrice Palme nel ruolo di Cantante lirica
Anna May Montonen
Barbara Folchitto
Carla Cassola
Claudia Pozzi
Daniele Rocchi
Elia Schilton
Herma Wagner
Livia Bonifazi
Pasquale Corrente
Richard Berkeley
Robert B. Spafford
Roberto Corbiletto
Rosa Genovese
 

SOGGETTO

Brusati, Franco
 
 

SCENOGRAFIA

Ferretti, Dante
 

COSTUMISTA

Marchesin, Paola

TRAMA

Incontratisi dopo moltissimi anni, tra Luca e Riccardo viene a determinarsi una curiosa situazione. Sono praticamente due sconosciuti: il primo, che si autoproclama zio dell'altro e gli cita persone ed ambienti della sua infanzia (ne ha amato anche la madre), un tipo stravagante, poeta pi stimato all'estero che in Patria, chiacchierone, insidiatore di ragazzine nei cinema di periferia e affittuario di un alloggio miserabile, dove il disordine regna sovrano; Riccardo uomo relativamente perfetto, piuttosto fedele alla moglie Teresa, piuttosto affettuoso con i figli, Andrea e Marina, abbastanza agiato e buon lavoratore. Quel presunto congiunto scapestrato gli scombina l'esistenza: Riccardo gli rimette a nuovo la casa (cui lo zio per distrazione d fuoco) e finisce con il ritrovarsi perfino derubato in casa di un quadretto del '700, per cui Riccardo manda lo zio in galera; ma quello, uscito a tempo debito, ancora lo affascina con i modi spregiudicati e quella sua vita libera e, in fondo, per nulla infelice. Un giorno, dovendo partecipare a Venezia ad un convegno di affari, il nipote parte da Milano e porta con s "zio" Luca. E l sulla spiaggia del Lido, il vecchio muore all'improvviso d'infarto, lasciando all'altro in suo ricordo solo una sciarpa.

CRITICA

"Anche se il racconto disuguale, qualche volta troppo ellittico, il risultato accattivante e insolito." (Tullio Kezich - Il filmnovanta)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica