SCHEDA FILM

L'INVENTORE DI FAVOLE

Anno: 2003 Durata: 95 Origine: CANADA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:TRATTO DA UN ARTICOLO DI BUZZ BISSINGER

Produzione:CRAIG BAUMGARTEN, ADAM MERIMS, GAYE HIRSCH E TOVE CHRISTENSEN PER LA LIONS PRODUTTORI ESECUTIVI: TOM CRUISE E PAULA WAGNER DELLA CRUISE/WAGNER E MICHAEL PASEORNEK, MARK BUTAN E TOM ORTENBERG DELLA LIONS GATE

Distribuzione:MEDUSA (2004)

TRAMA

Alla fine degli anni Novanta, pochi mesi dopo la nomina a direttore responsabile del giornale"The New Repubblic", Charles Lane licenzia il giornalista più valido della sua redazione, Stephen Glass, per aver inventato la storia pubblicata con il titolo "Hack Heaven". In realtà era diventata una pratica ormai consueta per il giornalista "incriminato" pubblicare articoli che fossero un sapiente dosaggio di realtà e finzione ma nessuno aveva mai pensato di metterne in discussione la veridicità in virtù dell' enorme consenso popolare di cui Glass godeva.

CRITICA

"'L'inventore di favole' di Billy Ray è una storia vera. Un film dalle interpretazioni esemplari e ottimamente diretto da un debuttante. Siamo alla fine degli anni Novanta e i valori correnti sono carriera, successo, bellezza. Contrapposti a idee spaventose come fallimento, inutilità, emarginazione. Il regista però non crocifigge il giornalista bugiardo, anzi, non lo giudica neanche. Si limita a mostrarlo per quello che è: un uomo vinto dai suoi timori e anche un abilissimo adulatore. ?? attraverso gli altri personaggi che l'autore ci mostra quello in cui crede, ricordandoci che, eccettuati senso di responsabilità, dilemmi etici e capacità di scelte non dominate dalla paura, cosa ci identifica come individui?" (Roberta Bottari, 'Il Messaggero', 12 novembre 2004) "Alla fine, sembra suggerire Billy Ray, regista agli esordi, la catarsi è completa: dalla carta stampata alla carta stampata, tutto si crea e nulla si distrugge. La verità fa fatica a venire a galla, ma poi è lì, la si legge." (Ferruccio Gattuso, 'Il Giornale', 12 novembre 2004) "Ispirato a un episodio autentico, coprodotto da Tom Cruise e diretto da Billy Ray, sceneggiatore al debutto dietro la cinepresa, 'L'inventore di favole' è uno dei migliori film sul 'quarto potere' degli ultimi anni. Lo sceneggiatore-regista incentra il nucleo drammatico sul conflitto psicologico tra il giovanissimo giornalista e il suo giovane nuovo direttore, bene interpretati da Hayden 'Anakin Skywalker' Christensen e Peter Sarsgaard." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 12 novembre 2004) "Un bel film classico da una storia vera, diretto con piglio nervoso e senza arzigogoli da Billy Ray, qualche svolazzo in apertura e nel finale, ma per il resto secco pedinamento della giovane e ambiziosa redazione e delle vitali, cieche amicizie tra i redattori, impersonati con efficacia da Christense, dalla brava Chloe Sevigny, dalla bellissima Rosaria Dawson. (....) Non c'è retorica del giornalismo puro nel film di Ray, rabbia e tradimento sì, ma nessuna tirata sul cronista e i suoi ideali. Stephen Glass è semplicemente un ragazzo bruciato dall'ambizione e dalla fretta: non avendo la pazienza di aspettare che il fenomeno degli hacker esploda, se lo inventa, dà un buco ai concorrenti. A modo suo un talento vero." (Piera Detassis, 'Panorama', 18 novembre 2004)

Trova Cinema

Box office
dal 12 al 15 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica