L'amore nascosto2007

SCHEDA FILM

L'amore nascosto

Anno: 2007 Durata: 90 Origine: BELGIO Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Alessandro Capone

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85)

Tratto da:romanzo "Madre e Ossa" di Danielle Girard (Baldini&Castoldi)

Produzione:MASSIMO CRISTALDI, MARC HAMMOND, DONATO ROTUNNO, JOSEPH ROUSCHOP PER CRISTALDI PICTURES, TARANTULA, SOHO FILMS

Distribuzione:ARCHIBALD ENTERPRISE FILM (2009)

ATTORI

Isabelle Huppert nel ruolo di Danielle
Greta Scacchi nel ruolo di Dott.ssa Nielsen
Olivier Gourmet nel ruolo di Morris
Mélanie Laurent nel ruolo di Sophie
 
 

SCENOGRAFIA

Zani, Marta

TRAMA

Al terzo tentativo di suicidio, la 47enne Danielle viene ricoverata in una clinica privata. La donna si è chiusa in un mondo di apatia e mutismo, ma la dottoressa che la prende in cura riesce pian piano a penetrare nel suo universo inviolabile. Dalle loro sedute emergono situazioni ed episodi della vita di Danielle che ne hanno condizionato gravemente l'esistenza. Ad uscir fuori, sopra ogni cosa, è però il suo difficile rapporto con la figlia Sophie e la sua sofferenza nel sentirsi fallita come madre.

CRITICA

"'L'amour caché' di Alessandro Capone, visto il tema poteva finire fagocitato dai virtuosismi della Huppert, mentre Capone fonde con bell'equilibrio le tre anime del film. Non nuovissimo stilisticamente ma terso, incalzante e crudele come esige il soggetto. Finale quasi consolatorio a parte." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 21 ottobre 2007) "Senza arrivare allo psicodramma, Capone ha però posto al centro della sua ricostruzione quello straziato personaggio, dosando per un verso, dall'esterno, i suoi contatti con gli altri, specie con la psichiatra, in modo allora quasi secco, senza mai compiacimenti, e facendone, per un altro verso, emergere intimamente la psicologia ritorta e turbata, dai ricordi, da una voce narrante e, sia pure sempre avare e riservate, dalle confidenze quasi confessioni alla psichiatra che discretamente le sollecita. In un clima in cui le tensioni e gli stessi dolori sono intenzionalmente evocati in modo spesso implicito. All'insegna di una meditata ricerca di stile. Nelle vesti di Danielle c'è Isabelle Huppert, in cifre che sfiorano l'enigmatico. La psichiatra è Greta Scacchi. Volutamente dimessa." (Gian Luigi Rondi, 'Il Tempo', 22 ottobre 2007) "La trama è ispirata a un romanzo dallo strano titolo, 'Madre e ossa', di Danielle Girad. Produce, a capo di una combinazione europea, Massimo Cristaldi che ha curato un'impeccabile confezione, con Luciano Tovoli alle luci e Roberto Perpignani al montaggio. Mélanie Laurent e Greta Scacchi senza infamia e senza lode, accompagnano nella via crucis al protagonista, alla quale dà rabbia, disperazione e dolore Isabelle Huppert. Sempre una forte personalità, sempre una grande attrice. Possiamo tuttavia osservare che qui recita e non vive la tragedia di Danielle?." (Alessandra Levantesi, 'La Stampa', 5 giugno 2009) "'L'amore nascosto' non è titolo da grande pubblico, ma da serata 'dedicata'. A un tema che ci riguarda e una scommessa intellettuale. Un modo originale e davvero coraggioso di parlare del sentimento attorno a cui tutto ruota. Quando c'è, ma soprattutto quando è assente." (Roberta Ronconi, 'Liberazione', 5 giugno 2009) "Capone, senza paura, mette le mani su un tema delicato e pericoloso come il sentimento ambivalente della maternità, delegando alla 'disfunzionale' Huppert il compito di reggere il dramma di una donna che si confronta con lo spettro di un passato di madre difficile e complicato." (Dario Zonta, 'L'Unità', 5 giugno 2009)

Trova Cinema

Box office
dal 23 al 26 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  5.438.128
    Me contro te il film - La Vendetta del Signor S

    ...

  2. 2. Tolo Tolo  2.164.815
  3. 3. Hammamet  1.514.093
  4. 4. Piccole Donne  1.403.099
  5. 5. Richard Jewell  1.169.569
  6. 6. Jojo Rabbit  827.158
  7. 7. 18 Regali  456.191
  8. 8. Jumanji: The Next Level  425.718
  9. 9. La Dea Fortuna  261.830
  10. 10. City of Crime  216.138

Tutta la classifica