La verit? vi prego sull'amore2001

SCHEDA FILM

La verità vi prego sull'amore

Anno: 2001 Durata: 102 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:Omonima commedia teatrale di Francesco Apolloni

Produzione:GIANFRANCO PICCIOLI, MINO BARBERA - HERA INTERNATIONAL FILM, MICLA FILM

Distribuzione:COLUMBIA TRISTAR FILMS ITALIA

TRAMA

TRAMA BREVE Monica è innamorata di Lorenzo che, a sua volta ha occhi solo per Olga. Questa, dal canto suo, è amata da Luca. Uomini e donne si incontrano, per San Valentino, in casa di Elisabetta e Michelangelo, che stanno insieme da due anni anche se qualcosa, nel loro rapporto, comincia a non essere più come prima. Con loro ci sono anche Giulia e Gabriele, una coppia in apparenza felice anche se lui custodisce un segreto. TRAMA LUNGA Monica ama Lorenzo, ma lui resta indifferente perché è innamorato di Olga. Costei intanto accetta l'invito di Luca per fare un servizio fotografico, poi si incontra con Lorenzo: lui le regala un anello, lei dice che è stata con altri uomini e lui la schiaffeggia. Questi e altri personaggi si ritrovano per San Valentino a casa di Elisabetta e Michelangelo, che vivono insieme da due anni ma non passano un buon momento. Arrivano anche Giulia e Gabriele, Angelo e poi Gisella. Michelangelo, prima di tornare a casa, ha incontrato Midori, una turista giapponese, che gli ha detto di vederlo non in buona salute e lo ha invitato ad un nuovo incontro. A casa il gruppo, al quale si è aggiunto un garzone invitato a rimanere, cerca di parlare dell'amore. Dopo qualche intervento, tutti accettano di vedere un cortometraggio girato da Luca. Ma l'atmosfera si fa pesante, e Michelangelo decide di raggiungere in un locale la giapponesina. Tra i presenti intanto i rapporti si fanno più tesi, e finalmente Gabriele rompe gli indugi, si lancia verso Angelo, lo bacia e lui si fa abbracciare. Elisabetta intanto guarda le lastre di Michelangelo, che poco dopo torna, confessa a Elisabetta di avere un tumore ai testicoli, e quindi si apparta in camera con Midori. Tutti gli altri, esausti, si addormentano. ?? quasi l'alba. Lorenzo accompagna Gisella.

CRITICA

"Dodici personaggi in cerca d'amore. O almeno qualcosa che gli assomigli. Lo schema è quello di tante commedie galanti da 'La ronde' in poi (...) Dopo due fortunate stagioni a teatro, 'La verità vi prego sull'amore' diventa un film". (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 5 ottobre 2001) "'La verità vi prego sull'amore' non rende né più né meno di quel che promette: adattamento dell'omonimo testo teatrale di Francesco Apolloni, è un filmetto semplice e cordiale, non esente da qualche volgarità, sostanzialmente consolatorio e indulgente verso i suoi personaggi". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 9 ottobre 2001) "Il film, trasposizione cinematografica di un testo teatrale del regista Francesco Apolloni, recitato da alcuni degli stessi interpreti esibitisi sul palcoscenico, è piacevole, esile, spesso banale: la verità sull'amore ovviamente non esiste, ma i personaggi seguitano a volerla cercare tra cinismi studenteschi, speranza infondate e filosofemi insensati, brutti scherzi". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 12 ottobre 2001) "Guidare la coralità al cinema è ambizione degna di vecchie volpi della cinepresa, in grado di dosare ritmi e, soprattutto, capaci di strizzare da un commediante il massimo, senza darlo troppo a vedere. Ma la smania autoriale dell'Apolloni cineasta naufraga come le azioni delle Borse di questi giorni. Tutti giù per terra. Anzi: a picco". (Aldo Fittante, 'Film Tv', 14 ottobre 2001) "Pur essendo stato assistente di Gianni Amelio e di Franco Giraldi, Apolloni non ha sufficiente padronanza per imbastire il girotondo con la necessaria coerenza stilistica. E tuttavia, quando i personaggi finiscono riuniti la sera di San Valentino per una cena che diventa una specie di psicodramma dai risvolti comico-amari, il neo regista riesce a trovare il ritmo giusto: forse perché in questa situazione di impianto più teatrale gli viene utile l'esperienza di palcoscenico". (Alessandra Levantesi 'La Stampa', 5 ottobre 2001)

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica