La Passione di Giosu? l'Ebreo2005

SCHEDA FILM

La Passione di Giosuč l'Ebreo

Anno: 2005 Durata: 110 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO, STORICO

Regia:Pasquale Scimeca

Specifiche tecniche:35 MM CINEMASCOPE

Tratto da:-

Produzione:ARBASH SOCIETA' COOPERATIVA, ICC

Distribuzione:ISTITUTO LUCE

 
 
 

MONTAGGIO

Karimi, Babak

TRAMA

1492. Giosuč č un giovane ebreo costretto a fuggire dalla Spagna a causa del crescente sentimento antisemita. Dopo varie vicende approda in Sicilia e si rifugia in un paesino di carbonai ebrei convertiti al cristianesimo. Un giorno Giosuč partecipa ad una gara su temi religiosi il cui premio in palio č l'interpretazione di Gesų Cristo durante la rappresentazione della Passione del Venerdė Santo. Il ragazzo vince il premio ed interpreta il ruolo in modo tanto convincente da subire la stessa sorte del Messia.

CRITICA

"Occasione a metā per Pasquale Scimeca e il suo ambizioso 'La Passione di Giosuč l'ebreo'. Era molto bella l'idea di far finire in croce come Cristo un giovane ebreo spagnolo approdato in Sicilia dopo l'editto con cui Isabella di Castiglia cacciō musulmani e giudei nel 1492, dopo secoli di pacifica convivenza. E' di grande fascino l'ambientazione storica, la fuga di Giosuč con sua madre e un altro gruppo di profughi attraverso i Pirenei innevati, poi via mare. Ed č innegabile la forza di tutta la seconda parte del film, quella che vede risvegliarsi nel giovane Giosuč la prepotente vocazione religiosa che lo porta a unificare nelle sue prediche tradizione ebraica e cristiana, ottenendo un immenso seguito popolare ma suscitando anche sgomento e rancore nel clero. Peccato perō che prima del lungo epilogo, giocato abilmente sulla confusione fra illusione e realtā, e malgrado le musiche travolgenti di Miriam Meghnagi, l'eccellente lavoro figurativo (foto di Pasquale Mari), la forza di un cast che mescola non-attori a professionisti come Anna Bonaiuto e Toni Bertorelli, peccato che malgrado tutto questo e l'attualitā del messaggio, Scimeca non costruisca una cornice narrativa adeguata né fornisca quel minimo di quadro storico che consentirebbe anche ai meno informati di appassionarsi al suo film." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 9 settembre 2005)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pių belli  2.396.109
    Gli anni pių belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica