Il padre di famiglia1967

SCHEDA FILM

Il padre di famiglia

Anno: 1967 Durata: 110 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Nanni Loy

Specifiche tecniche:EASTMANCOLOR, SPES

Tratto da:-

Produzione:ULTRA FILM, M.N. PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE, CFC (ROMA), MARIANNE PRODUCTIONS (PARIGI)

Distribuzione:PARAMOUNT

ATTORI

Nino Manfredi nel ruolo di Marco Florio
Leslie Caron nel ruolo di Paola, moglie di Marco
Claudine Auger nel ruolo di Adriana
Ugo Tognazzi nel ruolo di L'anarchico Romeo
Mario Carotenuto nel ruolo di Padre di Paola
Evi Maltagliati nel ruolo di Madre di Marco
Antonella Della Porta nel ruolo di Bonaria, la seconda domestica
Marisa Solinas nel ruolo di La prima domestica
Sergio Tofano nel ruolo di Amedeo, padre di Marco
Elsa Vazzoler nel ruolo di Madre di Paola
Giampiero Albertini nel ruolo di Natalino, l'architetto
Raoul Grassilli nel ruolo di Neurologo
Gino Pernice nel ruolo di Collega di Marco
Nietta Zocchi nel ruolo di Amica della madre di Paola
Paolo Bonacelli nel ruolo di Geometra
Aldo Fiorda
Fabio Fiorda
Gianfranco Tamborra
Giovanni Ivan Scratuglia nel ruolo di Ivan G. Scratuglia
Marcella Aleardi
Marcello Tamborra
Rina Franchetti
Roberta Wunderle
Valerio Degli Abati
 
 
 

MONTAGGIO

Fraticelli, Franco
 

SCENOGRAFIA

Egidi, Carlo
 

COSTUMISTA

Escoffier, Marcel

TRAMA

Marco e Paola, due giovani architetti che condividono il rigore e l'intransigenza con cui si dedicano all'urbanistica, si incontrano a Roma nei primi anni del dopoguerra. Quando, uno dopo l'altro, arrivano i quattro figli, Paola è costretta a lasciare il lavoro e a rinunciare alla carriera. Con il passare degli anni, Marco, sentendosi un po' abbandonato e lasciato a se stesso dalla moglie, cerca evasione e comprensione in Adriana, una ragazza sensibile e moderna. Nonostante il tradimento, però, Marco continua a essere innamorato della moglie, come gli conferma piena di amarezza anche la sua amante. Paola, dal canto suo, stressata dai bambini e dalla routine familiare, rimane vittima di un esaurimento nervoso e viene ricoverata in una casa di cura. Nella grande casa deserta e silenziosa, Marco si rende conto per la prima volta dell'insostituibilità di Paola...

CRITICA

"E' uno di quei film che nobilitano il settore 'commerciale' della cinematografia italiana, per altro così scarna e sbracata, piena com'è di idiozie e bambocciate (...). In questo senso (...) l'ultima opera di Nanni Loy (...) ha un suo posto ben preciso nel panorama filmico italiano proprio perché, sia pure a livello del 'grosso pubblico' divulga un cinema sostanzialmente d'idee, vale a dire con uno scopo che non è mero divertimento in quanto cerca di insistere su motivi che molto hanno a che fare con la battaglia degli ideali (...)". (Paolo Pillitteri, "Avanti!", 30 agosto 1967). "Un discreto film di costume che,ricco di spunti interessanti e di indovinate notazioni sociologiche, porta avanti con una certa dignità un tema tanto impegnato e di fondo quale quello della famiglia moderna. Il lavoro inoltre si avvale dell'eccellente interpretazione dei due protagonisti". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 63, 1968)

Trova Cinema

Box office
dal 16 al 19 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Il primo Natale  3.142.556
    Il primo Natale

    Salvo e Valentino, un ladro e un prete, si ritroveranno a fare un viaggio nel tempo, fino all'Anno Zero....

  2. 2. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  1.640.886
  3. 3. L'immortale  1.114.347
  4. 4. Cena con delitto - Knives out  1.024.963
  5. 5. Un giorno di pioggia a New York  395.422
  6. 6. Che fine ha fatto Bernadette?  180.700
  7. 7. L'inganno Perfetto  151.003
  8. 8. Cetto c'è, senzadubbiamente  142.592
  9. 9. L'ufficiale e la spia  127.337
  10. 10. Midway  87.261

Tutta la classifica