I ragazzi della mia vita2001

SCHEDA FILM

I ragazzi della mia vita

Anno: 2001 Durata: 132 Origine: USA Colore: C

Genere:COMMEDIA, DRAMMATICO

Regia:Penny Marshall

Specifiche tecniche:PANAVISION, 35 MM (1:1.85) - DE LUXE

Tratto da:libro "Riding in Cars with Boys" di Beverly Donofrio

Produzione:FLOWER FILMS - GRACIE FILMS - PARKWAY PRODUCTIONS

Distribuzione:COLUMBIA TRISTAR ITALIA

ATTORI

Drew Barrymore nel ruolo di Beverly Donofrio
Steve Zahn nel ruolo di Raymond Hasek
Sara Gilbert nel ruolo di Tina
Brittany Murphy nel ruolo di Fay Forrester
Adam Garcia nel ruolo di Jason
Lorraine Bracco nel ruolo di Teresa Donofrio, madre di Beverly
James Woods nel ruolo di Leonard Donofrio, padre di Beverly
Vincent Pastore nel ruolo di Zio Louie
Rosie Perez nel ruolo di Shirley Perro
Peter Facinelli nel ruolo di Tommy Butcher
Maryann Urbano nel ruolo di Zia Ann
Maggie Gyllenhaal nel ruolo di Amelia
 
 

SCENEGGIATORE

Ward, Morgan
 

SCENOGRAFIA

Groom, Bill
 

COSTUMISTA

Flynt, Cynthia
 

TRAMA

Storia dell'insolita esistenza, dai 15 ai 35 anni, della scrittrice Beverly Donofrio. Nel 1965 l'adolescente Bev - figlia di un poliziotto e di una casalinga - sogna di trasferirsi dal Connecticut a New York per diventare una scrittrice di successo. La lontananza dalla metropoli e le condizioni di vita della famiglia sembrano precluderle tale sogno, ma il suo talento per la scrittura ha colpito gli insegnanti ed alimentato le sue ambizioni di frequentare l'Università. Una sera, ad una festa, Bev conosce Ray Hasek, 18 anni, un giovane dal carattere difficile che è stato costretto ad abbandonare anzitempo gli studi. Attratta da Ray, Bev si ritrova, qualche mese dopo, con una inattesa gravidanza che sconvolge la sua vita.

CRITICA

"I flashback si susseguono per legare quei quattro o cinque giorni che secondo la D'onofrio sono quelli che determinano tutto. Bev è un personaggio femminile vitale e sconclusionato e Drew Barrymore, al più importante tour de force anagrafico della sua carriera, non riesce a dominarlo. La sceneggiatura è disordinata e la regista Penny Marshall si conferma modesta. Ci sono momenti buoni, ma l'organizzazione dell'insieme non funziona. Il doppio registro del pathos e dell'umorismo collabora a tenere lo spettatore fuori testo tra vicenda privata, ispirata a fatti reali, e citazione di brandelli di un'epoca". (Enrico Magrelli, 'Film Tv', 19 marzo 2002) "Dalla storia vera di Beverly D'onofrio, una commedia dolceamara ma non banale sul legame madre-figlio, sul talento sprecato, sull'egocentrismo, 'I ragazzi della mia vita'. Dalla gravidanza indesiderata alle nozze riparatrici, alla scoperta che quel babbeo del marito si droga, alle continue rinunce per via del figlio, che crescerà pagando duramente le sue 'colpe', l'aspirante scrittrice (Drew Barrymore) non ne azzecca una. Regia sovrabbondante e fin troppo solidale dell'ex-ragazza madre Penny Marshall, già Masciarelli". (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 22 marzo 2002)

Trova Cinema

Box office
dal 12 al 15 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica