SCHEDA FILM

Grandi manovre

Anno: 1955 Durata: 106 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM, SFERICO, (1.37:1), TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:RENE' CLAIE E ANDRE' DAVEN PER FILMSONOR, RIZZOLI FILM, S.E.C.A., CIN??TEL

Distribuzione:-

ATTORI

Gérard Philipe nel ruolo di Armand
Michèle Morgan nel ruolo di Marie-Louise
Magali Noël nel ruolo di Teresa La Cantante
Brigitte Bardot nel ruolo di Lucie
Jean Desailly nel ruolo di Duverger
Pierre Dux nel ruolo di Il Colonnello
Arlette Thomas nel ruolo di Amelie
Bruno Balp
Catherine Anouilh nel ruolo di Alice
Dany Carrel nel ruolo di Rose Mousse
Gabrielle Fontan nel ruolo di Melanie
Georges Bever
Hélène Duc
Jacqueline Marbaux
Jacques Fabbri nel ruolo di Attendente
Jacques François nel ruolo di Juliette Duverger
Madeleine Barbulée
Maxwell Anderson nel ruolo di Sophie
Olivier Hussenot nel ruolo di Il Prefetto
Raymond Cordy nel ruolo di Il Fotografo
Simone Valere nel ruolo di Gisele
 

SOGGETTO

Clair, René
 
 
 

SCENOGRAFIA

Barsacq, Léon
 

COSTUMISTA

Delamare, Rosine

TRAMA

Armando, giovane e brillante tenente dei dragoni, ottiene straordinari successi nel corteggiare signore e signorine di ogni ceto nella piccola città di provincia dov'è di guarnigione il suo reggimento. Le gelosie e le malignità provocate dalla fama delle sue vittorie lo inducono ad affermare ancora una volta le sue doti di conquistatore con una scommessa. Armando s'impegna a conquistare entro pochi giorni una donna che verrà designata dalla sorte: la posta della scommessa è un lauto banchetto. La donna indicata dal caso è Maria Luisa, una signora che ha aperto nella cittadina un negozio di mode: ella è corteggiata assiduamente da un ricco avvocato, ma la buona società la tiene al bando perché è divorziata. Maria Luisa non è insensibile alle premure del brillante ufficiale e per quanto la sua fama di dongiovanni la spaventi, si sente ben presto conquistata. Ma anche per Armando quello che doveva essere un semplice trastullo, è divenuto un sentimento serio, appassionato: egli si è veramente innamorato. A questo punto il tenente deve allontanarsi per un paio di settimane dalla cittadina. Le maligne chiacchiere della gente, cui danno alimento le gelosie di donne deluse, e varie coincidenze fanno sì che Maria Luisa venga a conoscere la sciagurata storia della scommessa, fissata in un documento scritto. Quando Armando ritorna, acceso finalmente da un onesto sentimento, trova Maria Luisa disillusa e ormai distaccata da lui. I due si separano, Maria Luisa forse sposerà l'avvocato, Armando parte per le grandi manovre.

CRITICA

"La tenue vicenda è soltanto un pretesto che permette al regista di evocare quel mondo scomparso in cui una storia sentimentale del genere era possibile. Il film è condotto con una non comune abilità, la recitazione è molto efficace, specialmente da parte di Michèle Morgan; il colore è usato con fine accorgimento, il commento musicale è di una felice funzionalità." ('Segnalazioni cinematografiche', vol 39, 1956)

Trova Cinema

Box office
dal 16 al 19 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Il primo Natale  3.142.556
    Il primo Natale

    Salvo e Valentino, un ladro e un prete, si ritroveranno a fare un viaggio nel tempo, fino all'Anno Zero....

  2. 2. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  1.640.886
  3. 3. L'immortale  1.114.347
  4. 4. Cena con delitto - Knives out  1.024.963
  5. 5. Un giorno di pioggia a New York  395.422
  6. 6. Che fine ha fatto Bernadette?  180.700
  7. 7. L'inganno Perfetto  151.003
  8. 8. Cetto c'è, senzadubbiamente  142.592
  9. 9. L'ufficiale e la spia  127.337
  10. 10. Midway  87.261

Tutta la classifica