SCHEDA FILM

Fantasma d'amore

Anno: 1981 Durata: 96 Origine: GERMANIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Dino Risi

Specifiche tecniche:PANORAMICO

Tratto da:romanzo omonimo di Mino Milani

Produzione:PIO ANGELETTI E ADRIANO DE MICHELI PER DEAN FILM (ROMA), AGENCE MÉDITERRANÉEN DE LOCATION DE FILM (MARSIGLIA), ROXY FILM (MONACO)

Distribuzione:CEIAD BALMAS - PANARECORD

ATTORI

Romy Schneider nel ruolo di Anna Brigatti
Marcello Mastroianni nel ruolo di Nino Monti
Eva Maria Meineke nel ruolo di Teresa Monti
Wolfgang Preiss nel ruolo di Conte Zighi
Michael Kroecher nel ruolo di Don Gaspare
Victoria Zinny nel ruolo di Loredana
Giampiero Becherelli nel ruolo di Arnaldi
Raf Baldassarre nel ruolo di Luciano
Paolo Baroni nel ruolo di Ressi
Adriana Giuffré
Ester Carloni
Liliana Pacinotti
Maria Simona Peruzzi
Riccardo Parisio Perrotti
 

SOGGETTO

Milani, Mino
 
 

MUSICHE

Ortolani, Riz
 

MONTAGGIO

Gallitti, Alberto
 

SCENOGRAFIA

Mangano, Giuseppe
 

TRAMA

Nino Monti, un commercialista pavese, incontra in autobus una donna amata nella giovinezza, Anna Brigatti, ormai sfiorita e disfatta. La rivede in concomitanza con un efferato delitto. Intanto da un amico dottore, viene a sapere che Anna è morta di cancro da tre anni, dopo aver sposto il conte Zighi ed essersi trasferita a Sondrio. Nino ha occasione di andare a Sondrio per parlare con il conte e rivede Anna ancora piacente. Si danno un appuntamento sulle rive del Ticino, nei luoghi del loro amore giovanile ma in un banale incidente Anna affoga. Nino la rivedrà ancora, vecchia e disfatta, a Pavia, ove di nuovo si perderà nelle acque del Ticino. Nino si convince di aver incontrato un fantasma e sente che la sua mente vacilla per cui si ricovera in una casa di cura ove ricompare l'Anna giovane nelle vesti di un'infermiera che è l'unica in grado di capirlo.

CRITICA

"Le atmosfere "incantate" e i toni morbidi di quest'ultimo film ci rivelano, anzi, un nuovo aspetto (se si eccettua "Anima persa") del maestro della cosiddetta 'commedia all'italiana'. Sempre in bilico tra la realtà e la pazzia, la vicenda di "Fantasma d'amore" viene narrata senza il ricorso a quelle tinte forti appartenenti agli stereotipi di un genere come il romanzo gotico, tanto da risultare quasi più suggestiva e affascinante dello stesso racconto di Mino Milani (...) da cui è tratto il film." (Piero Pisarra, 'Rivista del Cinematografo', 7 1981)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica