Easy Rider - Libert? e paura1969

SCHEDA FILM

Easy Rider - LibertÓ e paura

Anno: 1969 Durata: 94 Origine: USA Colore: B/N

Genere:AVVENTURA, AZIONE, DRAMMATICO, POLIZIESCO

Regia:Dennis Hopper

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.58), 16 MM (SCENE A NEW ORLEANS) - TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:PETER FONDA E WILLIAM L. HAYWARD PER COLUMBIA PICTURES CORPORATION, PANDO COMPANY INC., RAYBERT PRODUCTIONS

Distribuzione:CEIAD (1970) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO, L'UNITA' VIDEO - DVD COLLECTOR'S EDITION E BLU-RAY: SONY PICTURES HOME ENTERTAINMENT (2011)

ATTORI

Peter Fonda nel ruolo di Wyatt, Capitan America
Dennis Hopper nel ruolo di Billy
Antonio Mendoza nel ruolo di Jesus
Phil Spector nel ruolo di Connection
Luana Anders nel ruolo di Lisa
Jack Nicholson nel ruolo di George Hanson
Sabrina Scharf nel ruolo di Sarah
Sandy Brown Wyeth nel ruolo di Joanne Sandy Wyeth
Robert Walker Jr. nel ruolo di Jack Robert Walker
Toni Basil nel ruolo di Mary
Karen Black nel ruolo di Karen
Lea Marmer nel ruolo di Madame
Mac Mashourian nel ruolo di Bodyguard
Warren Finnerty nel ruolo di Ranchero
Tita Colorado nel ruolo di Moglie del ranchero
Luke Askew nel ruolo di Straniero sull'autostrada
Keith Green nel ruolo di Sceriffo
Arnold Hess Jr. nel ruolo di Vice Sceriffo
 

MONTAGGIO

Cambern, Donn
 

SCENOGRAFIA


Kay, Jeremy
 

EFFETTI

Karkus, Steve

TRAMA

Billy e Wyatt, due giovani "hippie", si dirigono in sella alle loro motociclette verso New Orleans. Il loro vero obiettivo Ŕ un viaggio 'on the road' attraverso l'America, dormendo e mangiando dove capita, godendosi il paesaggio e l'ozio. Arrivati in un paesino di provincia, attraggono l'attenzione della polizia e, accusati ingiustamente, si ritrovano in cella. Qui conoscono George Hanson, un avvocato arrestato per ubriachezza molesta che, dopo essere riuscito a farli liberare, si unisce al loro viaggio. Man mano che si avvicinano al sud, l'ostilitÓ della gente cresce e dovranno vedersela con un'ondata di violenza inaccettabile...

CRITICA

"╚ un noioso e superficiale film di denuncia dell'America razzista. Il lavoro realizzato quasi come un documentario, non riesce nÚ ad esaltare liricamente la libertÓ, nÚ, a parte la drammatica conclusione, a rendere con forza il contrasto con quelli che la libertÓ la professano a parole, ma la negano coi fatti". ('Segnalazioni cinematografiche', vol.85, p.341)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pi¨ belli  1.196.456
    Gli anni pi¨ belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica