SCHEDA FILM

Ciao Nì!

Anno: 1979 Durata: 92 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA, MUSICALE

Regia:-

Specifiche tecniche:TELECOLOR, FUTURSOUND

Tratto da:-

Produzione:RIZZOLI FILM

Distribuzione:CINERIZ

TRAMA

Renato Zero è impegnato in uno show nel corso del quale presenta le sue canzoni di maggior successo. Ma, prima dell'esibizione, gli viene recapitato un minaccioso biglietto: "Ti ucciderò alle prime luci della ribalta", firmato "Ciao Ni'!". Durante gli intervalli dello spettacolo, Renato cerca di scoprire il misterioso nemico che potrebbe nascondersi tra i suoi collaboratori. Sarà il manager Dollaro? O Mignolo, il muto, oppure Super-Io, il suo psicanalista personale o ancora Zucchero, la fedele vecchietta guardarobiera? Renato sospetta anche di Casablanca, un nano; e dello Scienziato Nero, un mr. Hyde bramoso di rubargli il segreto della perfetta fusione dei due sessi in una sola persona. Guidato dallo psicanalista, pensa anche ai genitori, che lo accusano di "narcisismo" brandendo il Crocifisso-coltello. Alla fine Renato scopre che Ciao Ni' è la propria "normalità", decisa a punirlo per essersi fatto un "polimorfo perverso". Non resta che rompere lo specchio che gli sta davanti, per annientare il nemico...

CRITICA

"Come nei prodotti cinematografici basati sulle prestazioni canore di un personaggio, pop-star, il film è essenzialmente uno show musicale ripreso dal vivo di uno o più spettacoli: e il regista guida luci e cinepresa in modo da evidenziare gli atteggiamenti istrionici del cantante nonché le ambiguità della fisionomia con cui Renato Zero è solito presentarsi. I siparietti, oltre alla funzione di raccordo e di distensione (indispensabile a causa della prorompenza sonora dei canti), vorrebbero essere una indagine sulla natura del 'fenomeno' di bisessualità del cantautore. Il risultato cinematografico può piacere o dispiacere a seconda dei giudizi personali sulla musica di Renato Zero; il film però non manca di spunti originali e di sprazzi genialoidi." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 86, 1979)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica