Abbasso l'amore2003

SCHEDA FILM

Abbasso l'amore

Anno: 2003 Durata: 101 Origine: USA Colore: C

Genere:COMMEDIA, ROMANTICO

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM, PANAVISION

Tratto da:-

Produzione:FOX 2000 PICTURES, REGENCY ENTERPRISES, EPSILON MOTION PICTURES, JINKS/COHEN COMPANY, MEDIASTREAM III

Distribuzione:01 DISTRIBUTION

TRAMA

New York 1963. Quando Barbara Novak conquista la vetta delle classifiche con il best-seller "Down with Love", un manifesto pre-femminista in cui esorta le donne a dire 'no' all'amore e 'si' alla carriera, al potere e al sesso, Catcher 'Catch' Block, un giornalista maschilista e rubacuori decide di ridimensionarla...

CRITICA

"Tramontata la regia del fumettistico 'I fantastici quattro' dalla Marvel, Reed ha realizzato come seconda fatica 'Abbasso l'amore', guerra dei sessi che cita le commedie anni '60 con la coppia Doris Day - Rock Hudson. Un altro bel calco appunto. (...) 'Abbasso l'amore' è un omaggio simpatico a 'Il letto racconta...' e 'Amore ritorna!' ma niente di più. Reed non è Todd Haynes, che in 'Lontano dal paradiso' aveva contaminato Douglas Sirk con la sua esplicita poetica gay. Lui non altera ma ripropone pedissequamente, tranne una scena osé che gioca con lo split screen. I titoli di testa, le scenografie e i costumi sono così belli che dopo 20 minuti guardi solo loro e nient'altro. E se la Zellweger regge il confronto con Doris Day nonostante esageri nelle smorfie, McGregor conferma tutti i suoi limiti. Dopo aver distrutto Obi-Wan Kenobi nei nuovi Star Wars , eccolo fare il verso a Rock Hudson. Pensavamo che Mark Whalberg che faceva Cary Grant nel remake di 'Sciarada' fosse il peggio del peggio. Ci sbagliavamo. Confessione: preferiamo sempre l'imperfezione di un originale piuttosto che la perfezione di un calco." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 23 gennaio 2003) "Il divertente, spiritoso, intelligente film dell' ex dee jay Peyton Reed, che ha nel suo curriculum solo 'Ragazze nel pallone', non è solo un clone, ma ci riporta alla magnifica New York del '62 con l'Empire in pieno sole, i modelli coordinati stile Chanel-Hepburn ricreati da Daniel Orlandi, i night esotici degli incredibili Sixties, i taxi tirati a lucido col lunotto dietro, i ristoranti eleganti per le dichiarazioni, gli arredamenti avanzati e razionali. E una sfilza di ascensori d'ufficio che s'aprono e chiudono: ed anche lì, come ovunque, si fumava. Resiste sempre il gioco degli equivoci, in cui la bravissima pink girl Renée Zellweger, molto più audace del prototipo, arriva dalla provincia con un libro subito best seller scritto contro l'amore e i maschi e a favore del libero sesso. (...) Insomma, una delizia, e non solo per i cinefili di buona memoria: c'è la N.Y. trionfante in dissolvenza incrociata e per buon peso l'apparizione dell'82enne Tony Randall, che entra con stile in quest'orgia di glamour." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 24 gennaio 2004)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica