NEWS a cura di Cinematografo.it

Hugo Cabret su carta...

31 ottobre 2011

La penna di Hugo Cabret

"Io ho dato l'idea, ma ora il film di Scorsese", dice Brian Selznick. Autore del bestseller adattato in 3D

"Sono molto orgoglioso di aver dato l'idea, ma ora un'opera d'arte di Scorsese". Cos lo scrittore americano Brian Selznick, autore del bestseller La straordinaria avventura di Hugo Cabret (Mondadori), che ha dato il la a Hugo Cabret diretto dal regista italoamericano e oggi in "assaggio" (20') al Festival di Roma. "Primo libro in cui sono le parole a illustrare le immagini", nato dice Selznick quale "libro tradizionale, nonostante non abbia nulla contro gli e-book: amo la tecnologia, anche se nel mio romanzo limitata: si pu solo aprirlo e girare le pagine". Ma come stato portato sullo schermo? "Il 3D e gli effetti speciali sono come non li avete mai visti, ma ha detto Scorsese da soli nulla avrebbero potuto se il protagonista Asa Butterfield non fosse riuscito a farci amare, prendere a cuore il suo Hugo, rendendoci parte del percorso emotivo del ragazzo". Non solo Martin, tutti "hanno tratto ispirazione dal libro: lo scenografo Dante Ferretti aveva tre gigantografie delle mie illustrazioni appese sulla porta del suo studio". Un libro prosegue lo scrittore, che a febbraio con Mondadori porter in libreria il nuovo La stanza delle meraviglie con "due storie diverse, una affidata al testo, l'altra alle immagini, e separate da 50 anni, che alla fine si uniscono". Non resta che rivelare, all'autore classe '66, le sue ispirazioni, ovvero il Michael Chabon de Le fantastiche avventure di Kavalier & Clay e il Maurice Sendak di Nel paese delle creature selvagge, e mettere pace tra cinema e letteratura: "Gli adattamenti ci sono sempre stati, anche Le voyage dans la lune di Mlis (riferimento fondamentale nel suo Hugo, NdR) veniva dal teatro. E ci saranno sempre cattivi film e cattivi romanzi, come quelli buoni".

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pi belli  1.196.456
    Gli anni pi belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica