SCHEDA ARTISTA

Peppino De Filippo

Peppino De Filippo

Nasce a NAPOLI (Italia) il 24-08-1903

BIOGRAFIA

Attore. È il figlio più piccolo di una famiglia d'artisti: il padre è l'attore Eduardo Scarpetta, la madre Luisa De Filippo, il fratello maggiore il noto attore Eduardo e la primogenita l'attrice Titina. Vive una gioventù difficile, trascorsa soprattutto in collegio. Tuttavia, a poco a poco, viene fuori anche la sua grande passione per la recitazione ed esordisce nella compagnia del fratellastro, Vincenzo Scarpetta. Se ne stacca ben presto, desideroso di sganciarsi dal vincolo familiare ed inizia a recitare con compagnie secondarie specializzate nel teatro dialettale. In particolare, lavora con la compagnia "Molinari" che affronta testi impegnativi di Matilde Serao, Salvatore Di Giacomo, Libero Bovio e altre farse partenopee. È nel 1925 che avviene, però, il vero salto di qualità: viene scritturato da Salvatore De Muto. Da questo momento in poi, è largamente apprezzato per la sua arte dell'improvvisazione. Nel 1931 fonda col fratello Eduardo la compagnia "Teatro Umoristico I De Filippo". Vanno in scena soprattutto presso il Kursaal e il Cinema Reale di Napoli riscuotendo un grandissimo successo, tanto che estendono la tournée anche in altre città italiane. Mettono in scena molte commedie da loro scritte insieme, come "Natale in casa Cupiello", rappresentata al Kursaal il 25 dicembre 1931. Nel 1954 il rapporto con il fratello arriva ai ferri corti e la compagnia si scioglie. Peppino si mette in proprio, sviluppando un suo stile, più comico rispetto al fratello. Scrive, interpreta e dirige numerose farse molto apprezzate. Il suo esordio cinematografico risale al 1932, con "Tre uomini in frack" di Mario Bonnard. Successivamente è un proliferare di interpretazioni comiche, specie negli anni Cinquanta e Sessanta, quasi sempre al fianco di attori, come Aldo Fabrizi e Totò. Grazie proprio ad un'interpretazione con quest'ultimo, in "Totò, Peppino e i fuorilegge"(1956) di Camillo Mastrocinque, ottiene l'unico Nastro d'Argento della sua carriera, come miglior attore non protagonista. Particolarmente degni di nota nella sua filmografia, sono i ruoli impersonati per conto di Federico Fellini, quali: "Luci del varietà" (1950), di Alberto Lattuada, di cui Fellini cura il soggetto e la sceneggiatura, e "Le tentazioni del dottor Antonio", episodio di "Boccaccio '70" (1962), di Mario Monicelli, Federico Fellini, Luchino Visconti e Vittorio De Sica. Memorabile è anche il personaggio che inventa per "Canzonissima 1966-67", l'ottuso e tontolone 'Pappagone'. La sua predilezione, comunque, è tutta per il teatro. Degli ultimi anni si ricorda la sua interpretazione in "Il guardiano" (1977), di Harold Pinter. Tra le commedie trasposte in TV, da citare sono: "L'avaro" (1963), di Carla Ragionieri e Manuel Lualdi, e "Giorgio Dandin" (1964) di cui cura anche la regia. Invece, tra quelle che lui personalmente scrive, si cita: "L'ospite gradito" (1962) e "Non è vero ma ci credo" (1980), in collaborazione con Giancarlo Nicotra. Si sposa una prima volta con Adele Carloni da cui ha un figlio, Luigi, che segue le identiche orme del padre. I due, poi, si separano e Peppino va a convivere con l'attrice Lidia Màrtora Maresca. Ottiene il divorzio dalla prima moglie dopo molto tempo, e riesce a sposarsi con Lidia solo nel 1971, quando purtroppo ella è in punto di morte. Nel 1977 si risposa con un'attrice della sua compagnia, Lelia Mangano.

[1980]SuperTotò
[1979]Giallo napoletano
[1970]Ninì Tirabusciò la donna che inventò la mossa
[1969]GLI INFERMIERI DELLA MUTUA
[1969]Lisa dagli occhi blu
[1969]Zum, zum, zum N 2 - Sarà capitato anche a voi
[1968]Totò Story
[1968]Zum zum zum - La canzone che mi passa per la testa
[1967]Non stuzzicate la zanzara
[1967]Soldati e capelloni
[1966]Rita, la zanzara
[1966]Ischia operazione amore
[1965]Made in Italy
[1964]La vedovella
[1964]Risate all'italiana
[1963]I QUATTRO MOSCHETTIERI
[1963]Gli Onorevoli
[1963]Adultero lui, adultera lei
[1963]Totò contro i 4
[1962]Boccaccio '70
[1962]Il giorno più corto
[1962]IL MIO AMICO BENITO
[1962]Totò e Peppino divisi a Berlino
[1962]I QUATTRO MONACI
[1961]Totò Peppino e... la dolce vita
[1961]Il carabiniere a cavallo
[1961]Gli incensurati
[1960]Letto a tre piazze
[1960]A noi piace freddo...!
[1960]Signori si nasce
[1960]GENITORI IN BLUE JEANS
[1960]Chi si ferma è perduto
[1959]Peppino e la nobile dama
[1959]Il mattatore
[1959]Ferdinando I re di Napoli
[1959]La cambiale
[1959]Arrangiatevi
[1958]Policarpo, ufficiale di scrittura
[1958]La nipote Sabella
[1958]Totò, Peppino e le fanatiche
[1958]Anna di Brooklyn
[1958]?? permesso maresciallo?
[1958]Pane, amore e Andalusia
[1957]La nonna Sabella
[1957]Peppino, le modelle e chella là
[1957]Vacanze a Ischia
[1956]La banda degli onesti
[1956]Totò, Peppino e... la malafemmina
[1956]Totò, Peppino e i fuorilegge
[1956]GUARDIA, GUARDIA SCELTA, BRIGADIERE E MARESCIALLO
[1955]Il segno di Venere
[1955]GLI ULTIMI CINQUE MINUTI
[1955]Accadde al penitenziario
[1955]PICCOLA POSTA
[1955]IO PIACCIO
[1955]I pappagalli
[1955]Un po' di cielo
[1955]Cortile
[1955]MOTIVO IN MASCHERA
[1955]I DUE COMPARI
[1954]LE SIGNORINE DELLO 04
[1953]Martin Toccaferro
[1953]SIAMO TUTTI INQUILINI
[1953]Il più comico spettacolo del mondo
[1953]Un giorno in pretura
[1953]Via Padova, 46
[1952]RAGAZZE DA MARITO
[1952]Una di quelle
[1952]Totò e le donne
[1952]Non è vero ma ci credo
[1951]Signori in carrozza!
[1951]La famiglia Passaguai
[1951]Bellezze in bicicletta
[1951]Cameriera bella presenza offresi...
[1950]La bisarca
[1950]Luci del varietà
[1949]Yvonne la Nuit
[1949]Vivere a sbafo
[1949]Biancaneve e i sette ladri
[1947]Natale al campo 119
[1946]IO T'HO INCONTRATA A NAPOLI
[1943]NON MI MUOVO!
[1943]Campo de' Fiori
[1943]TI CONOSCO, MASCHERINA!
[1942]A che servono questi quattrini?
[1942]Le signorine della villa accanto
[1942]Non ti pago!
[1942]Casanova farebbe così!
[1941]L'ULTIMO COMBATTIMENTO
[1941]NOTTE DI FORTUNA
[1941]IL SOGNO DI TUTTI
[1940]In campagna è caduta una stella
[1938]L'amor mio non muore...
[1938]Sono stato io
[1938]IL MARCHESE DI RUVOLITO
[1935]QUEI DUE
[1934]IL CAPPELLO A TRE PUNTE
[1932]TRE UOMINI IN FRAC

Trova Cinema

Box office
dal 21 al 24 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica