SCHEDA ARTISTA

Carlo Crivelli

Carlo Crivelli

Nasce a ROMA (Italia) il 15-04-1953

BIOGRAFIA

Compositore. Formatosi alla Scuola di Domenico Guaccero, concentra la sua attività nel campo della composizione concertistica tradizionale e in quello della musica applicata, con particolare attenzione al rapporto con l'immagine. Ha composto per le più svariate formazioni orchestrali e le sue composizioni (tra le quali "Iride", "Il Drago", "La pazzia di Lear") sono state eseguite in importanti teatri americani come il Guggheneim di New York e il Colombo di Buenos Aires. I suoi lavori di Musica Contemporanea d'Arte sono stati eseguiti oltre che in Italia e nei già citati Stati Uniti ed Argentina, anche in Francia, Germania, Spagna, Inghilterra, Canada, Grecia, Bulgaria, Turchia, Finlandia, Cuba, Cina e Australia. È fondatore nel 2001, insieme a Jonathan Williams, dell'Orchestra Città Aperta di cui è Presidente, nonché docente al Conservatorio "A. Casella" di L'Aquila. Per quanto riguarda il rapporto con il cinema, Crivelli è autore di numerose colonne sonore. Anzitutto si ricorda la lunga collaborazione con Marco Bellocchio: "Diavolo in corpo", "La visione del sabba", "La condanna", "Il sogno della farfalla", "Il principe di Homburg", "Elena", "La balia", "Vincere", "Sorelle mai", "Bella addormentata". Ha lavorato, inoltre, con Paolo e Vittorio Taviani per il film "Le affinità elettive" (1996), con Marco Tullio Giordana per "Appuntamento a Liverpool" (1988), con Aurelio Grimaldi per "La ribelle" (1993). Per Michele Placido ha scritto la colonna sonora dei film "Del perduto amore" (1998) e "Un viaggio chiamato amore" (2002). Ha composto le musiche anche per "La spettatrice" (2003) di Paolo Franchi, per "La guerra dei fiori rossi" (2006) di Zhang Yuan e per "Il 7 & l'8" (2007) di Avellino, Ficarra e Picone, nonché per "La Passione" (2010) di Carlo Mazzacurati ed "È stato il figlio" (2012) di Daniele Ciprì. È stato candidato per quattro volte al CIAK d'oro, due alla Grolla d'oro, due al Globo d'oro e due al David di Donatello. È stato insignito del premio Nino Rota dal Festival di Salerno e ha vinto il premio Cicognini nel 2007. Ha ricevuto nel 2010 sia il Prix France Musique per la miglior colonna sonora ("Vincere") sia il Premio Goffredo Petrassi. Si ricordano, inoltre, i suoi lavori per la televisione: "Anni Luce" (1985) di Gian Vittorio Baldi; "Oh! Samba" (1988) e "Cuore di ladro" (1988) con la supervisione di Ettore Scola; "L'uomo dal fiore in bocca" (1993) di Marco Bellocchio. Numerose, anche, le fiction e i film tv per cui ha composto le musiche: "Un bambino in fuga I" (1989) e "Un bambino in fuga II" (1992) di Mario Caiano; "Era mio fratello" (2007) di Claudio Bonivento; "Storia di Laura" (2010) di Andrea Porporati e "Il sogno del maratoneta" (2012) di Leone Pompucci. Con Alberto Sironi, poi, ha lavorato alle fiction: "Salvo D'Acquisto" (2003), "Virginia la monaca di Monza" (2004), "Testimone inconsapevole" (2005), "Ad occhi chiusi" (2005). Ha composto la colonna sonora del documentario "Auschwitz" 2006 (2007) di Saverio Costanzo.

FILMOGRAFIA

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica