SCHEDA FILM

Zum zum zum - La canzone che mi passa per la testa

Anno: 1968 Durata: 102 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Bruno Corbucci

Specifiche tecniche:EASTMANCOLOR

Tratto da:-

Produzione:SERGIO BONOTTI PER MONDIAL TE-FI

Distribuzione:TITANUS

ATTORI

Little Tony nel ruolo di Tony Bertozzini
Isabella Savona nel ruolo di Rosalia Caputo
Peppino De Filippo nel ruolo di Peppino Bertozzini
Dolores Palumbo nel ruolo di Tosca Bertozzini
Vittorio Congia nel ruolo di Vittorio
Enrico Montesano nel ruolo di Enrico
Giacomo Furia nel ruolo di Il portinaio
Lisa Halvorsen nel ruolo di Straniera
Valeria Sabel nel ruolo di Signora Vincenzi
Enzo Cannavale nel ruolo di Filippo
Orietta Berti nel ruolo di Suor Teresa
Pippo Baudo nel ruolo di Se stesso
Bruno Canfora nel ruolo di Se stesso
Luca Sportelli nel ruolo di Sor Ignazio
Paolo Panelli nel ruolo di Paolo
Dante Cleri nel ruolo di Il fioraio
Enzo Guarini nel ruolo di Luigino Monticelli
Gianfranco D'Angelo nel ruolo di Invitato alla festa
Lino Banfi nel ruolo di Portiere Motel
Mario Meniconi nel ruolo di Padre di Enrico
Mirella Pamphili
Nino Terzo nel ruolo di Filiberto Caputo
Popoff nel ruolo di Carletto Bertozzini
 

MUSICHE

Brezza, Willy
 
 

SCENOGRAFIA

Baldelli, Emilio
 

COSTUMISTA

Andreoni, Rosanna

TRAMA

Peppino, un assicuratore, vive a Roma con la sua famiglia composta oltre che dalla moglie, dai figli Tony, impiegato in una scuola guida, e Carletto, un bambino che va a scuola dalle suore, e dal cognato amante dei cani. Tony è innamorato di Rosalia, la giovane figlia di un correttore di bozze vicino di casa, siciliano e più propenso a concedere Rosalia in sposa a Luigino, il figlio della padrona di casa. I dispetti fra vicini sono molteplici e chi ci rimette sono i due ragazzi che vengono ostacolati nel loro semplice amore. Intanto Carletto ha un compagno di scuola che è malato gravemente e spesso lo va a trovare: un giorno la mamma di questi gli confessa che l'amico potrà guarire solo con l'intervento di un famoso chirurgo. Carletto allora, con l'aiuto dello zio, si iscrive al "Cantabimbo", un concorso di canto per bambini nella speranza di vincere il premio di mezzo milione. Intanto Tony, per vincere l'ostilità del padre di Rosalia, con la complicità della madre rapisce la ragazza per porre il padre dinanzi al fatto compiuto. Tutto alla fine si aggiusta e la mamma di Tony rivela il dolce inganno: il padre acconsente così alle nozze. A questa gioia si aggiunge la bella notizia della vittoria di Carletto al concorso e della buona azione compiuta in favore del suo amico malato cui ha regalato la vincita.

CRITICA

"Un film senza pretese in cui la esile vicenda è solo un pretesto per presentare le canzoni del cantante protagonista". ("Segnalazioni Cinematografiche")

Trova Cinema

Box office
dal 17 al 20 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Non ci resta che il crimine  1.991.217
    Non ci resta che il crimine

    Roma, 2018. Tre amici di lungo corso, con scarsi mezzi ma un indomabile talento creativo, decidono di organizzare un "Tour Criminale" di Roma alla scoperta dei luoghi che furono teatro delle gesta della Banda della Magliana...

  2. 2. Aquaman  1.835.877
  3. 3. Ralph Spacca Internet  1.730.410
  4. 4. Bohemian Rhapsody  1.235.303
  5. 5. Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità  1.001.504
  6. 6. City of Lies - L'ora della verità  724.556
  7. 7. La Befana vien di notte  500.266
  8. 8. Moschettieri del Re  40.348
  9. 9. Attenti al gorilla  396.597
  10. 10. Vice - L'uomo nell'ombra  377.427

Tutta la classifica