SCHEDA FILM

Zia Julia e la telenovela

Anno: 1990 Durata: 102 Origine: USA Colore: C

Genere:GROTTESCO

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85), PANORAMICA - TECHNICOLOR

Tratto da:romanzo "la zia julia e lo scribacchino" di Mario Vargas Llosa (Ed. Enaudi)

Produzione:JOHN FIEDLER, MARK TARLOV

Distribuzione:TITANUS DISTRIBUZIONE (1993) - NUMBER ONE VIDEO, COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO

TRAMA

Detroit, 1950. La vita del giovane aspirante scrittore Martin Loader, che lavora presso la locale radio WXBU, è sconvolta dalla presenza della zia Julia, un'avvenente e spregiudicata trentacinquenne con due matrimoni falliti, che è ospite della sorella. Il direttore della radio, O'Grady, ingaggia il geniale quanto stravagante soggettista Pedro Carmichael, col quale, dopo un primo approccio alquanto burrascoso, Martin fa amicizia. Mentre Carmichael imbastisce un radioromanzo melodrammatico Martin tenta, con scarso successo, di imbastire una love story con la fascinosa zia. Il tutto è complicato dall'intrecciarsi della soap opera con la vicenda reale, ma soprattutto dall'affaccendarsi dell'irrefrenabile Pedro che cerca di costringere Martin e Julia a vivere (mentre lui li registra a loro insaputa), scene drammatiche e passionali che lui poi sfrutta immancabilmente nella radionovela. La scoperta del flirt tra i due fa adirare padre e zio, e così Pedro organizza un matrimonio che si rivela poi una burla.

CRITICA

"Qua e là, comunque, delle occasioni di divertimento si incontrano, specie quando vien messo furbescamente alla berlina non solo l'ambiente delle radio locali ma le platee dei loro ascoltatori borghesi, tutte sospese a seguire trepidanti le gesta spesso anche torbide dei loro eroi." (Gian Luigi Rondi, 'Il Tempo', 27 giugno 1993) "Il film riesce a strappare un sorriso, soprattutto per merito di Falk, però non si avvicina allo spessore e alla qualità del romanzo d'origine. Meno male che il libro (Einaudi) si può sempre leggere o rileggere: l'operazione è fondamentale fra l'altro per capire come furono i "radio days" sudamericani a preparare l'avvento della telenovela." (Alessandra Levatesi, 'La Stampa', 28 giugno 1993)

Trova Cinema

Box office
dal 28 al 1 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Cetto c'è, senzadubbiamente  2.479.936
    Cetto c'è, senzadubbiamente

    Un nuovo episodio legato a Cetto La Qualunque......

  2. 2. L'ufficiale e la spia  1.215.362
  3. 4. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  577.263
  4. 5. Countdown  385.254
  5. 6. La famiglia Addams  379.466
  6. 7. Depeche Mode - Spirits in the Forest  325.788
  7. 8. Sono solo fantasmi  305.527
  8. 9. Parasite  295.915
  9. 10. Il giorno più bello del mondo  290.668

Tutta la classifica