SCHEDA FILM

Venere imperiale

Anno: 1962 Durata: 145 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:BIOGRAFICO

Regia:Jean Delannoy

Specifiche tecniche:SUPERTECNIRAMAM 70 - TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:ANGELO RIZZOLI E GUIDO GIAMBARTOLOMEI PER ROYAL FILM, CINERIZ (ROMA) S.N.E. GAUMONT, FRANCE CINEMA PROD. (PARIGI)

Distribuzione:CINERIZ - DOMOVIDEO

ATTORI

Gina Lollobrigida nel ruolo di Paolina Bonaparte
Stephen Boyd nel ruolo di Jules De Canouville
Raymond Pellegrin nel ruolo di Napoleone
Micheline Presle nel ruolo di Josephine Beauharnais
Gabriele Ferzetti nel ruolo di Freron
Lilla Brignone nel ruolo di Letizia, madre di Paolina
Giulio Bosetti nel ruolo di Principe Camillo Borghese
Ernesto Calindri nel ruolo di Cardinale Fesch
Gianni Santuccio nel ruolo di Antonio Canova
Maria Laura Rocca nel ruolo di Laura De Barral
Marco Guglielmi nel ruolo di Junot
Massimo Girotti nel ruolo di Generale Leclerc
Andrea Checchi nel ruolo di Dottore
Giustino Durano nel ruolo di Bousque
Nando Tamberlani nel ruolo di Il Santo Padre
Kathy O'Brien nel ruolo di Cameriera
Claudio Catania nel ruolo di Gerolamo Bonaparte
Evi Maltagliati nel ruolo di Madame Adelaide
Andrea Bosic nel ruolo di Del Val
Liana Del Balzo nel ruolo di Principessa Borghese
Van Prince nel ruolo di Soleiman
Feodor Chaliapin Jr. nel ruolo di Maestro di ballo
André Lauriault nel ruolo di Luciano Bonaparte
Umberto Raho nel ruolo di Kerverseau
Giulio Marchetti nel ruolo di Ufficile tedesco
Aldo Berti nel ruolo di Moribondo a Santo Domingo
Jacques Stany nel ruolo di Ufficiale di prima nomina
Elsa Albani nel ruolo di Pianista
Giuseppe Addobbati
 

MONTAGGIO

Colangeli, Otello
 

SCENOGRAFIA

Renoux, René
 

EFFETTI

Celli, Franco

TRAMA

Paolina Bonaparte, la sorella prediletta di Napoleone, è una fanciulla esuberante ed amante della bella vita. La sua leggerezza provoca irritazione nella cognata Giuseppina, che vedendosi sottrarre un certo Canouville, suo amante, decide di convincere Napoleone d imporre un marito alla sorella. Così avviene, Paolina sposa il maresciallo Leclerc. Il matrimonio non muta il carattere della giovanissima sposina e per evitare lo scandalo, i coniugi Leclerc vengono mandati alle Antille. Qui Paolina resta vedova e ritorna a Parigi dove sposa il principe Borghese. Con il nuovo marito si trasferisce a Roma ed anche qui prosegue la sua vita improntata alla massima leggerezza e dà grande scandalo arrivando a posare nuda per lo scultore Canova. Questa statua viene vista da Canouville, che si trova a Roma, e subito tra i due comincia una relazione, che ha termine solamente con il precipitare degli avvenimenti internazionali. C'è la campagna di Russia. Canouville muore e Napoleone è sconfitto. Paolina sarà l'unica della famiglia a seguire il fratello all'isola d'Elba e ad aiutarlo nella fuga. L'ultimo amore della principessa sarà il musicista Giovanni Pacini.

CRITICA

"Lento, monotono e prolisso il film tenta un'interpretazione del personaggio di Paolina Borghese, ma la regia è priva di mordente e di incisività e la ricostruzione del clima storico-ambientale lascia alquanto a desiderare. I numerosi personaggi che affollano l'azione sono appena tratteggiati e lo stesso profilo di quelli principali è sbiadito e incerto. Qualche scena di indubbia portata spettacolare e lo splendore figurativo di qualche sequenza non sono comunque sufficienti a riscattare l'opera," ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 53, 1963) "Sfarzoso e goffo melodramma storico di Jean Delannoy, dopo tre sceneggiature abortite e sette anni di gestazione, cui non bastano gli splendidi interni e gli sfavillanti costumi. La Lollo, premiata con manica larga (come i suoi décolleté) con David e Nastro d'Argento, mostra pudicamente le spalle al pubblico e il petto al Canova". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 27 giugno 2003)

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica