Vaghe stelle dell'Orsa1964

SCHEDA FILM

Vaghe stelle dell'Orsa

Anno: 1964 Durata: 100 Origine: ITALIA Colore: -

Genere:DRAMMATICO

Regia:Luchino Visconti

Specifiche tecniche:PANORAMICA

Tratto da:-

Produzione:FRANCO CRISTALDI PER LA VIDES (1964)

Distribuzione:COLUMBIA CEIAD (1965)

ATTORI

Claudia Cardinale nel ruolo di Sandra Luzzatti
Jean Sorel nel ruolo di Gianni, fratello di Sandra
Michael Craig nel ruolo di Andrew Dawson, marito di Sandra
Renzo Ricci nel ruolo di Avv. Antonio Gilardini
Fred Williams nel ruolo di Pietro Fornari
Marie Bell nel ruolo di La madre di Gianni e Sandra
Amalia Troiani nel ruolo di Fosca
Ferdinando Scarfiotti
Giovanni Rovini
Isacco Politi
Paola Pescini
Renato Moretti
Vittorio Manfrino
 

MUSICHE

Franck, Cesar
 

MONTAGGIO

Serandrei, Mario
 

SCENOGRAFIA

Garbuglia, Mario
 

COSTUMISTA

Brichetto, Bice

TRAMA

Dopo anni di assenza, Sandra Luzzatti torna a Volterra, sua città natale. E' con lei Andrew, il marito, curioso di conoscere l'ambiente in cui la moglie ha vissuto la sua giovinezza. A casa trovano Gianni, il fratello di Sandra, che da tempo vive in modo disordinato e sogna di diventare famoso grazie al romanzo autobiografico che sta scrivendo. La madre di Sandra e Gianni, invece, è da anni confinata in clinica a causa di un grave equilibrio psichico, accudita dal suo secondo marito, l'avvocato Gilardini. Ben presto Andrew capisce che l'intera famiglia Luzzatti è ossessionata dal ricordo del padre, un illustre scienziato ebreo deportato dai nazisti e morto in un campo di concentramento. Sandra e Gianni da sempre incolpano della sua morte il patrigno, al tempo amante della madre, accusandolo di delazione. Nella loro famiglia, però, ci sono segreti troppo pesanti e, se non vorrà perdere per sempre suo marito, Sandra dovrà decidere di rompere i ponti con il passato...

CRITICA

"(...) Ancora una volta assistiamo alla catastrofe di una famiglia (...). I fattori letali non sono più in elementi esterni (ma) si annidano nell'intimo della compagine familiare, anzi nel profondo delle coscienze. (...) La tragedia riecheggia moduli sofoclei, ma forse più come linee di forza drammatiche che nella loro dimensione metafisica. (...) Il regista fa dei suoi personaggi dei vinti ma non dei colpevoli. Non per il gusto gratuito dell'equivoco (...), ma per un preciso 'intento morale'. Intende chiamarci in causa (...) coinvolgere nella vicenda (...). E' dunque un'opera di alto stile. La ammiriamo ma non la 'riviviamo'. Non è parola di poesia". (L. Bini, 'Audiovisivi', 10, ed. Letture, ottobre 1965)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica