Under Suspicion1999

SCHEDA FILM

Under Suspicion

Anno: 1999 Durata: 110 Origine: USA Colore: C

Genere:THRILLER

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM, PANAVISION, TECHNICOLOR

Tratto da:tratto dalla sceneggiatura del film "Guardato a vista" (1981) scritto da Claude Miller, Jean Herman, Michel Audiard sulla base del libro "Brainwash" di John Wainwright

Produzione:LORI MCCREARY, ANNE MARIE GILLEN, STEPHEN HOPKINS PER REVELATIONS ENTERTAINMENT, TF 1 INTERNATIONAL

Distribuzione:MEDUSA FILM (2000)

TRAMA

Nel porto di San Juan a Portorico è in atto la caccia a un depravato assassino che ha brutalizzato due ragazze. Mentre le strade sono gremite di gente festante per il carnevale di San Sebastian, la polizia è scatenata per individuare il maggior indiziato. Il facoltoso Henry Hearst si prepara a presenziare al più importante evento mondano della stagione con la sua bellissima moglie Chantal. Deve però, prima, passare alla stazione di polizia per alcuni chiarimenti sul rinvenimento di una delle due ragazze. Nell'angosciosa nottata, il colloquio informativo si trasforma in un confronto tra acerrimi nemici che hanno tutto da perdere. Se Hearst ha mezzi sufficienti per contrastare qualunque accusa, il capitano Benezet, che è padre di due ragazze, non riesce più a vivere in pace. L'interrogatorio, condotto con l'aiuto del collerico Felix Owens, metterà in luce il ruolo di Chantal e farà rivelare segreti imbarazzanti. Ma Hearst non vuole essere distrutto da solo e si dimostra tanto più pericoloso quanto più è vulnerabile. La verità non è mai ciò che sembra. TRAMA LUNGA A Portorico Henry, maturo avvocato di grande successo, ha trovato giorni prima in un parco il cadavere di Sue Ellen, una ragazzina di 13 anni. In quegli stessi giorni, un'altra dodicenne, Pauline, è stata rinvenuta morta in una discarica. Una sera, mentre si sta recando ad una cena dove dovrà tenere un discorso, Henry riceve l'invito a presentarsi al commissariato. Qui c'è Victor, il poliziotto incaricato delle indagini, suo amico di vecchia data. Henry pensa ad un colloquio rapido, ma Victor non ha alcuna intenzione di lasciarlo andare: crede di aver trovato il movente dei delitti e comincia ad incalzare l'avvocato con domande sempre più circostanziate. Alcune riguardano il suo rapporto con Chantal, la bellissima moglie molto più giovane, che intanto lo aspetta alla cena. Messo alle strette, Henry confessa che lui e la moglie vivono e dormono ormai da tempo separati, che lui frequenta donne di strada di basso livello e subisce il fascino delle giovani. Insospettita dal ritardo, Chantal arriva al commissariato e Victor la interroga sui rapporti tra Henry e la sorella di lei, che ha una figlia adolescente. Henry continua a proclamarsi innocente, cosicché Victor predispone una perquisizione nella sua casa. La visita sembra senza esito, ma Chantal fa trovare ai poliziotti numerose foto di bambine e giovani ragazze scattate dal marito. Allora Henry rinuncia a difendersi e ammette di essere il colpevole degli omicidi. Quando sta raccontando i fatti, arriva un agente e dice che il serial killer è stato preso: si tratta di uno squilibrato ben conosciuto. Henry è innocente, Victor lo lascia andare. Ma fuori si lanciano sguardi pieni di dubbi e interrogativi.

CRITICA

"'Under Suspicion' è un nero all'ombra del dubbio costruito da Stephen Hopkins sul corpo di un noir di Claude Miller ('Guardato a vista'). Lo schema è semplice: uno dei potenti della città, nonostante il conforto della bella moglie, ha un'attrazione fatale per le fanciulle in fiore. Così, quando un brutto delitto sconvolge la comunità, i sospetti di un ostinato poliziotto ricadono su di lui. Inizia un lungo interrogatorio, senza esclusione di colpi. I due divi americani sono bravi ma la provincia francese era uno sfondo più giusto". (Claudio Carabba, 'Sette', 1 giugno 2000) "Mix franco-americano poco riuscito: capita spesso che gli ibridi internazionali non portino a buoni risultati. (...) E' il rifacimento d'un bel film francese di Claude Miller, 'Guardato a vista', interpretato nel 1981 da Lino Ventura, Michel Serrault, Romy Schneider; ma quel film era tratto da un giallo americano, 'Brainwash' di John Wainwright. Il rifacimento americano, forse per il timore di annoiare lasciando che il dialogo parlasse da solo, forse perché quasi vent'anni dopo i ritmi del narrare sono mutati, è rimpinzato di flash back, di effetti visuali, di musica invadente, di finte trovate, di rilievo dato al personaggio della moglie italiana del sospettato. Sono pastrocchi che bisognerebbe lasciar perdere". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 2 giugno 2000)

Trova Cinema

Box office
dal 12 al 15 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica