Una piccola storia d'amore1979

SCHEDA FILM

Una piccola storia d'amore

Anno: 1979 Durata: 110 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:SENTIMENTALE

Regia:George Roy Hill

Specifiche tecniche:35 MM (1:2.35)

Tratto da:romanzo "E=MC2 mon amour" di Claude Klotz (pseudonimo di Patrick Cauvin)

Produzione:YVES ROUSSET-ROUARD E ROBERT L. CRAWFORD PER TRINACRA FILMS, PAN ARTS

Distribuzione:PIC (1979)

ATTORI

Laurence Olivier nel ruolo di Julius
Diane Lane nel ruolo di Lauren King
Thelonius Bernard nel ruolo di Daniel Michon
Arthur Hill nel ruolo di Richard King
Sally Kellerman nel ruolo di Kay King
Broderick Crawford nel ruolo di Se stesso
David Dukes nel ruolo di George De Marco
Andrew Duncan nel ruolo di Bob Duryea
Claudette Sutherland nel ruolo di Janet Duryea
Graham Fletcher-Cook nel ruolo di Londet
Ashby Semple nel ruolo di Natalie Woodstein
Claude Brosset nel ruolo di Michel Michon
Jacques Maury nel ruolo di Ispettore Leclerc
Peter Maloney nel ruolo di Martin
Anna Massey nel ruolo di Signora Siegel
 

SOGGETTO

Klotz, Claude
 
 
 
 

SCENOGRAFIA

Bumstead, Henry
 

COSTUMISTA

Delamare, Rosine

TRAMA

Figlia di genitori americani molto ricchi, l'adolescente Lauren si annoia a morte in compagnia della madre Kay e del patrigno King: per questo legge con passione Heidegger. A Parigi, durante alcune riprese cinematografiche, viene avvicinata casualmente dal coetaneo Daniel, figlio di un modesto tassista parigino, anche lui molto intelligente. I due cominciano a frequentarsi e, su imbeccata di Julius Edmond, un lestofante sensibile e romantico, che li affascina con i suoi racconti, decidono di recarsi a Venezia per passare in gondola sotto il Ponte dei Sospiri, al tramonto, e garantirsi il reciproco amore eterno.

CRITICA

"E' una 'love story', o, meglio, una versione di 'Giulietta e Romeo' che avrebbe posseduto tutte le caratteristiche della banalità fumettistica. Grazie all'equilibrato romanzo d'origine, alla finezza della sceneggiatura e alla attenta direzione degli attori esercitata dal classico regista il film induce a sorvolare sul favolistico del tessuto narrativo, sui particolari incredibili e su alcune scene troppo convenzionali; e costringe a privilegiare i valori umani delle figure principali: il lestofante comprensivo, istintivamente educatore e guida verso le ricchezze dell'amore; la fanciulla sensibile e intelligente, pronta a percepire i propri e altrui sentimenti; il ragazzetto saccente e duretto, capace di recedere dalla sorta di roccaforte in cui vive abitualmente." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 87, 1979)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica