UN UOMO, UNA DONNA1966

SCHEDA FILM

UN UOMO, UNA DONNA

Anno: 1966 Durata: 107 Origine: FRANCIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO

Regia:Claude Lelouch

Specifiche tecniche:TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:CLAUDE LELOUCH PER 'LES FILMS 13'

Distribuzione:DEAR UA - WARNER HOME VIDEO

ATTORI

Anouk Aimée nel ruolo di Anne Gauthier
Jean-Louis Trintignant nel ruolo di Jean Loius Duroc
Pierre Barouh nel ruolo di Pierre Gauthier
Valérie Lagrange nel ruolo di Valerie Duroc
Simone Paris nel ruolo di Padrona Pensione
Souad Amidou nel ruolo di Francoise Gauthier
Yane Barry nel ruolo di Amante Di Jean Louis
Antoine Sire nel ruolo di Antoine Duroc
Gerard Sire nel ruolo di Speaker Radiofonico
Henri Chemin nel ruolo di L'Altro Pilota
Paul Le Person nel ruolo di Il Benzinaio
 

MUSICHE

Lai, Francis
 

COSTUMISTA

Marvil, Richard

TRAMA

Giunta in ritardo alla stazione di Deauville, una giovane vedova, Anne Gauthier, segretaria di edizione cinematografica, accetta l'offerta di un passaggio in auto per Parigi che le offre il corridore Jean-Louis Duroc. Il lungo viaggio invita al colloquio e Anne racconta la propria storia matrimoniale culminata con la morte del marito, cascatore, avvenuta per un incidente sul set. Nei successivi incontri di Anne con Jean-Louis, è l'uomo che rivela i particolari della sua vita, e la donna, già a lui affine per l'età e per le visite domenicali al collegio di Deauville dove vengono educati i rispettivi figli, scopre con questi altre affinità: anche Jean-Louis è vedovo perché sua moglie, disperata a causa di un grave incidente capitatogli mentre era in gara, si è uccisa. Jean-Louis ed Anne si sentono sempre più attratti l'uno all'altra e si abbandonanano al reciproco sentiment ma, quando Jean-Louis conduce Anne in un albergo, questa, riluttante ad un'esplosione d'amore puramente passionale, si ritrae attribuendo la sua resistenza al ricordo del marito. Occorrerà tempo, dedizione e dolcezza perchè un nuovo amore possa svilupparsi tra Anne e Jean-Louis.

CRITICA

"Uno degli archetipi del film sentimentale nello stile del fotoromanzo con una colonna sonora intrigante. Un tema eterno, una regia capace: il trionfo di Claude Lelouch." (Jean Tulard, Guide des Films, Robert Laffont ed., 1990)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica