SCHEDA FILM

Un uomo, una città

Anno: 1974 Durata: 115 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Romolo Guerrieri

Specifiche tecniche:PANORAMICA EASTMANCOLOR

Tratto da:romanzo "Il commissario di Torino" di Riccardo Marcato e Piero Novelli

Produzione:LUIGI ROVERE PER GORIZ FILM

Distribuzione:CINERIZ

ATTORI

Enrico Maria Salerno nel ruolo di Commissario Michele Parrino
Françoise Fabian nel ruolo di Cristina Cournier
Luciano Salce nel ruolo di Paolo Ferrero
Paola Quattrini nel ruolo di Anna
Francesco Ferracini nel ruolo di Agente Balistrieri
Monica Monet nel ruolo di Luisa Crami
Raffaele Curi nel ruolo di Franco
Paolo Carlo Puri nel ruolo di Vittorio Garotti
Bruno Zanin nel ruolo di Sergio
Gipo Farassino nel ruolo di Maresciallo Olinto Polito
Tino Scotti nel ruolo di Il "cavaliere" Battista
Loris Bazzocchi nel ruolo di Lo Curcio, padre del suicida
Maria D'Incoronato nel ruolo di Maria
Attilio Dottesio nel ruolo di Medico della polizia scientifica
Vittorio Duse nel ruolo di Agente Ragusa
Antonino Faà Di Bruno nel ruolo di Colonnello Peretti
 

SCENEGGIATORE

Ducci, Nico
Roli, Mino
 
 

MONTAGGIO

Siciliano, Antonio
 

SCENOGRAFIA

Liverani, Eugenio
 

COSTUMISTA

Zani, Andrea

TRAMA

Michele Parrino, capo della Mobile di Torino, è un funzionario coscienzioso e democratico che tratta fraternamente i sottoposti, non si intimidisce di fronte al pericolo, lascia correre i piccoli delitti e si interessa umanamente ai problemi di tutti quelli con cui si trova a interagire. Incoraggiato dalla fidanzata Anna e seguito dall'ombra fedele dell'anziano giornalista Paolo Ferrero, il commissario siculo-torinese inizia a investigare sull'assassinio della studentessa sedicenne Grazia Aliprandi e sulla scomparsa di Giorgio Cournier. Le indagini lo portano a un grosso traffico di droga e a un importante giro di prostituzione. Quando però il commissario inizia a capire la verità e a avvicinarsi ai pezzi grossi della città, viene immediatamente trasferito, mentre Ferrero viene messo a tacere. I due però non si arrendono e pianificano una vendetta perfetta...

CRITICA

"(...) Tema attuale, drammatico, appassionante che smuore nei fatti concitatamente descritti e spesso unrigo più su del necessario. Una folla di personaggi minori tenta di uscire dal bozzolo della macchietta. Non riesce a farsi largo neppure Salce, un improbabile giornalista che vive casi possibili. C'è anche un torinese, Gipo Farassino, nei panni di un maresciallo meridionale. Mah!" (C.R., 'Il Resto del Carlino', 19 novembre 1974).

Trova Cinema

Box office
dal 9 al 12 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Il primo Natale  3.142.556
    Il primo Natale

    Salvo e Valentino, un ladro e un prete, si ritroveranno a fare un viaggio nel tempo, fino all'Anno Zero....

  2. 2. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  1.640.886
  3. 3. L'immortale  1.114.347
  4. 4. Cena con delitto - Knives out  1.024.963
  5. 5. Un giorno di pioggia a New York  395.422
  6. 6. Che fine ha fatto Bernadette?  180.700
  7. 7. L'inganno Perfetto  151.003
  8. 8. Cetto c'è, senzadubbiamente  142.592
  9. 9. L'ufficiale e la spia  127.337
  10. 10. Midway  87.261

Tutta la classifica