Un cappello pieno di pioggia1957

SCHEDA FILM

Un cappello pieno di pioggia

Anno: 1957 Durata: 108 Origine: USA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA, DRAMMATICO

Regia:Fred Zinnemann

Specifiche tecniche:35 MM, CINEMASCOPE

Tratto da:commedia teatrale di Michael Vincent Gazzo

Produzione:BUDDY ADLER PER 20TH CENTURY FOX

Distribuzione:FOX

ATTORI

Don Murray nel ruolo di Johnny Pope
Eva Marie Saint nel ruolo di Celia Pope
Anthony Franciosa nel ruolo di Polo Pope
Lloyd Nolan nel ruolo di John Pope Sr., il padre
Henry Silva nel ruolo di Lo spacciatore
Gerald S. O'Loughlin nel ruolo di Chuck
Paul Kruger nel ruolo di Barista
Ralph Montgomery nel ruolo di Uno spettatore
William Hickey nel ruolo di Apples
 
 

MONTAGGIO

Spencer, Dorothy
 

COSTUMISTA

Wills, Mary
 

EFFETTI

Abbott, L.B.

TRAMA

Mentre sta combattendo per l'esercito americano nella guerra in Corea, Johnny Pope viene ferito ed è costretto a una lunga degenza in ospedale. I medici, per attenuargli il dolore, gli somministrano la morfina e il giovane ne diviene dipendente. Tornato a casa, Johnny non riesce a liberarsi dal vizio e sperpera tutto il suo denaro nella droga che trova sempre con maggior difficoltà. A conoscenza del suo vizio sono soltanto la moglie Celia, sempre più preoccupata, e il fratello Polo che, a poco a poco, gli presta tutti i suoi risparmi. Quando Johnny decide di procurarsi i soldi con un delitto che però non ha il coraggio di compiere, Polo vende la sua automobile per impedirgli di mettersi nei guai. La situazione si aggrava perchè anche il vecchio padre si scaglia contro Johnny che ha una grave crisi. A quel punto Celia lo spinge a consegnarsi alla polizia e a sottoporsi a una cura disintossicante.

CRITICA

"E' un'opera di notevole valore sul piano stilistico e tecnico, presentata alla XVIII Mostra del Cinema di Venezia. Il regista ha saputo intelligentemente piegare alle esigenze dello schermo il testo teatrale, da cui è tratto il film, ottenendo dagli interpreti una perfetta resa espressiva sullo sfondo di una suggestiva ed inedita città di New York. La sorvegliata direzione di Zinnemann riesce a rendere sempre in toni equilibrati e discreti il clima difficile e a volte esasperato, in cui vivono i personaggi. Il ritmo scorrevole e la scelta essenziale delle inquadrature evitano lentezze e inutili compiacimenti." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 42, 1957)

Trova Cinema

Box office
dal 19 al 22 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica