Un altro pianeta2008

SCHEDA FILM

Un altro pianeta

Anno: 2008 Durata: 81 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Stefano Tummolini

Specifiche tecniche:GIRATO IN HDV - PROIETTATO IN 35 MM

Tratto da:-

Produzione:ANGELO DRAICCHIO PER RIPLEY'S FILM

Distribuzione:RIPLEY'S FILM

ATTORI

Antonio Merone nel ruolo di Salvatore
Lucia Mascino nel ruolo di Daniela
Chiara Francini nel ruolo di Stella
Francesco Grifoni nel ruolo di Cristiano
Tiziana Avarista nel ruolo di Eva
Saschat nel ruolo di Raffaele
Francesco Zecca nel ruolo di Massimiliano
Michele D'Aiello nel ruolo di Ragazzo dune
Mario Grossi nel ruolo di Pino
 

SCENOGRAFIA

Polucci, Federico
 

COSTUMISTA

Tripp, Dylan

TRAMA

Una mattina d'estate, Salvatore raggiunge la spiaggia di Capocotta, meta abituale di gay e naturisti. Sarà una giornata dai risvolti imprevisti da cui, forse, sorgeranno nuove possibilità, una nuova vita dopo aver fatto i conti con il fantasma del passato.

CRITICA

"'Un altro pianeta', del bravo Stefano Tummolini, il 'caso' veneziano. Budget all'osso, 1000 euro, un malinteso ce lo ha venduto come un porno soft. Nel primo caso la notizia è vera: macchina digitale in spalla, programma di montaggio su computer, una settimana di riprese, tanta buona volontà. Nel secondo, il casto amplesso gay iniziale ha subito fatto venire pruriti bacchettoni. E invece questo film a tratti zoppicante (inevitabile, viste le difficoltà di realizzazione) ma piacevole, divertente e profondo si mostra un'onesta fotografia di un'umanità che rimane spesso schiava di apparenze e pregiudizi. Ma si può cambiare, specialmente se si trova, come fa Antonio Merone, protagonista e cosceneggiatore, un posto al sole sulla spiaggia di Capocotta. In cui denudare corpo e anima. Tra lunghe camminate, confessioni e bugie, si intrecciano relazioni impreviste in cui tutti si dimostrano altro nel momento in cui abbattono le proprie barriere. Forse ingenuo in qualche punto, la sensibile leggerezza di questo 'on the beach' si fa amare. Bella la colonna sonora del giovane Maddaloni (con un inedito di Giuni Russo), ottima la protagonista Lucia Mascino". (Boris Sollazzo, 'Liberazione', 4 settembre 2008) "Budget record per 'Un altro pianeta' di Stefano Tummolini: 970 euro per la storia tenera e minimalista di un gay, tre donne provinciali e la spiaggia romana di Capocotta. (...) Due solitudini che si uniranno, amandosi tra le dune per tenerezza e solidarietà e al di là dei luoghi comuni e delle rispettive sessualità. Prezioso il contributo alla colonna sonora del giovane musicista napoletano Francesco Maddaloni". ('Il Mattino', 4 settembre 2008) "Costo risibile e storia maliziosa fanno tutt'uno in questo esordio che Tummolini e Merone hanno covato per due lustri, con varie false partenze, prima di riuscire a girarlo in cinque giorni, appunto con neanche mille euro, in digitale, confidando sul sostegno gratuito degli interpreti e dell'operatore. Vero, per il trasferimento su pellicola è servito il sostegno economico della sopraggiunta Ripley's Film, che distribuisce, ma resta l'eccezionalità dell'esperimento". (Michele Anselmi, 'Il Giornale', 4 settembre 2008) "Mescolando gayezze più o meno risolte, signorine in cerca d'affetto, un professore molesto (vero ordinario di fisica), la rimozione di un lutto, un amplesso consolatorio ed altro, il film riflette il curioso della vita: inizia quasi hard, con fellatio fuori campo, continua con un nudo maschile e poi inizia una schermaglia dei sentimenti che diventa quasi settecentesca. (...) Nel film introversioni, pulsioni, banalità, gossip (si cita non invano il nome di Ozpetek), malinconie, contraddizioni: siamo tra quella domenica d'agosto di Emmer, aggiornata a un nuovo sentimento del pudore, e i pudichi ricami psicologici di Rohmer. Ma la carta vincente sta nella leggerezza e nel pudore del tocco e in un cast di attori di teatro giovani e abilissimi nel gioco dell'ambiguità. E ciascuno cambia a vista: affetti, se non effetti, speciali". (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 4 settembre 2008) "In una spiaggia vissuta come enorme set all'aperto in cui i personaggi incrociano letteralmente e perpetuamente le loro strade e vite, 'Un altro pianeta' vince sempre quando fa toccare e guardare i suoi personaggi. Le parole recitate, invece, a volte fanno male alle orecchie. Ma è un difetto che possiamo dimenticare per una scena di sesso recitata magnificamente da Lucia Mascino che con il magnetico Antonio Merone (Salvatore), anche coautore della sceneggiatura, è il cuore del film. Tummolini, che viene dal cinema di Ozpetek e Ponzi, è un autore promettente che preferisce il rumore del mare". (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 6 settembre 2008) "Minuscola produzione, piccola rivelazione. (...) Originale rivisitazione di classici retaggi italiani, da 'Domenica d'agosto' a 'Una giornata particolare'." (Paolo D'Agostini, 'la Repubblica', 7 novembre 2008)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica