SCHEDA FILM

Ultima notte a Cottonwood

Anno: 1969 Durata: 94 Origine: USA Colore: C

Genere:WESTERN

Regia:Don Siegel|Robert Totten

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85)- TECHNICOLOR

Tratto da:romanzo "Death of a Gunfighter" di Lewis B. Patten

Produzione:RICHARD E LYONS PER UNIVERSAL PICTURES

Distribuzione:UNIVERSAL - CIC VIDEO

ATTORI

Richard Widmark nel ruolo di Marshal Frank Patch
Lena Horne nel ruolo di Claire Quintana
Carroll O'Connor nel ruolo di Lester Locke
David Opatoshu nel ruolo di Edward Rosenblum
Kent Smith nel ruolo di Andrew Oxley
Jacqueline Scott nel ruolo di Laurie Mills
Morgan Woodward nel ruolo di Ivan Stanek
Larry Gates nel ruolo di Sindaco Chester Sayre
Dub Taylor nel ruolo di Doc Adams
John Saxon nel ruolo di Lou Trinidad
Darleen Carr nel ruolo di Hilda Jorgensen
Michael McGreevey nel ruolo di Dan Joslin
Royal Dano nel ruolo di Arch Brandt
Kathleen Freeman nel ruolo di Mary Elizabeth
Amy Thomson nel ruolo di Angela
Charles Kuenstle nel ruolo di Roy Brandt
Harry Carey Jr. nel ruolo di Reverendo Rork
James O'Hara nel ruolo di Padre Sweeney
Jimmy Lydon nel ruolo di Luke Mills
Mercer Harris nel ruolo di Will Oxley
Robert Sorrells nel ruolo di Chris Hogg
Victor French nel ruolo di Phil Miller
Walter Sande nel ruolo di Paul Hammond
 

SOGGETTO

Patten, Lewis B.
 

SCENEGGIATORE

Calvelli, Joseph
 

MUSICHE

Nelson, Oliver
 

MONTAGGIO

Shugrue, Robert F.
 

COSTUMISTA

Colvig, Helen

TRAMA

Frank Patch, da oltre vent'anni sceriffo di Cottonwood, uccide per legittima difesa un ubriaco, Luke Mills. Cogliendo il pretesto di questa morte, i notabili del paese, che hanno tutti, nel proprio passato, qualcosa di cui vergognarsi e della quale Frank è a conoscenza, decidono di liberarsi di lui, ricorrendo prima ad una petizione e poi all'intervento, ugualmente inutile, di Lou Trinidad, uno sceriffo federale. Mentre i maggiorenti cominciano a pensare che l'unico modo per sbarazzarsi di Frank sia quello di ucciderlo.

CRITICA

"Il film, la cui struttura narrativa è piuttosto elementare, non si discosta dai più correnti esempi del genere; tuttavia l'ambientazione autentica, un buon ritmo e il sufficiente mestiere del regista e degli interpreti gli conferiscono una certa validità spettacolare". ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 70, 1971)

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica