Tutte le ore feriscono, l'ultima uccide!1966

SCHEDA FILM

Tutte le ore feriscono, l'ultima uccide!

Anno: 1966 Durata: 150 Origine: FRANCIA Colore: B/N

Genere:POLIZIESCO

Regia:Jean-Pierre Melville

Specifiche tecniche:PANORAMICA

Tratto da:romanzo "Morire due volte" di José Giovanni (ed. I Polizieschi del Liocorno)

Produzione:CHARLES LUMBROSO E ANDREA LABAY PER LES PRODUCTIONS MONTAIGNE

Distribuzione:AUGUSTUS

ATTORI

Lino Ventura nel ruolo di Gustave Menda, detto 'Gu'
Paul Meurisse nel ruolo di Ispettore Blot
Raymond Pellegrin nel ruolo di Paul Ricci
Christine Fabréga nel ruolo di Manouche
Marcel Bozzuffi nel ruolo di Jo Ricci Marcel Bozzufi
Paul Frankeur nel ruolo di Ispettore Fardiano
Denis Manuel nel ruolo di Antoine Ripa
Jean Négroni nel ruolo di Poliziotto
Michel Constantin nel ruolo di Alban
Pierre Zimmer nel ruolo di Orloff
Pierre Grasset nel ruolo di Pascal Leonetti
Raymond Loyer nel ruolo di Il notaio
Albert Dagnant nel ruolo di Jeannot Franchi
Jacques Léonard nel ruolo di Jack Léonard
Albert Michel
Betty Anglade
Jean De Beaumont
Jean-Claude Bercq
Marcel Bernier
Nina Michelsen
Pierre Gualdi
Régis Outin
Roger Fradet
Roger Perrinoz
 

SOGGETTO

Giovanni, José
 

SCENEGGIATORE

Melville, Jean-Pierre
 
 

SCENOGRAFIA

Fabre, Jean-Jacques
 

COSTUMISTA

Tellin, Michel

TRAMA

Mentre Gustave Minda, detto Gu, evade dalla prigione il fidanzato di sua sorella Manouche viene ucciso per una resa dei conti. Gu raggiunge Manouche proprio mentre lei è fatta oggetto d' una visita ricattatoria da parte di due uomini di Jo Ricci. Gu uccide i due uomini con una tecnica che per il commissario Blot è più che una firma ed è quindi obbligato a nascondersi e a pensare alla fuga oltre frontiera. Gu si reca a Marsiglia ed accetta di collaborare con Paul Ricci nell'assalto ad un furgone carico di un ingente bottino. Il colpo riesce ma Gu cade nelle mani della polizia marsigliese che si mette sulla pista degli altri partecipanti alla rapina. A questo punto Jo vuole vendicare il tradimento.

CRITICA

"Il film offre una specie di indagine sul mondo criminale, pur cadendo in prolissità ed in momenti privi di mordente. Valida comunque rimane l'immediatezza della narrazione, l'efficacia stilistica e una esatta messa a fuoco dei personaggi." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 62, 1967)

Trova Cinema

Box office
dal 14 al 17 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica