Tot? e le donne1952

SCHEDA FILM

Totò e le donne

Anno: 1952 Durata: 103 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:PONTI - DE LAURENTIIS PER LA ROSA FILM

Distribuzione:VARIETY FILM - FONIT CETRA VIDEO, CENTER VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO, GRUPPO EDITORIALE BRAMANTE

TRAMA

Totò, commesso in un negozio di stoffe, esasperato dalle mille proibizioni di una moglie invadente e bisbetica, cerca rifugio nella sua soffitta, dove la notte può fumare in pace il sigaro e leggere i libri gialli che tanto lo appassionano. in una di questes sue vacanze casalinghe Totò ricorda episodi della vita sua o di altri che servono a confermare le sue teorie di misogino convinto: le donne sono le prime nemiche dell'uomo, sono fonte per lui d'infiniti danni, d'insoffribili seccature. Il ricordo di un suo fidanzamento interrotto lo porta ad immaginare quello che avrebbe potuto capitargli durante il viaggio di nozze, date le odierne manie di elezioni di miss, con tutte le relative conseguenze. Il ricordo di una sua avventura con una signora sposata gli richiama alla mente gli inutili e umilianti sotterfugi cui era costretto dall'amante. Anche il comportamento di sua figlia che dopo aver accalappiato un fidanzato gli impone le più ardue prove di pazienza conferma l'esattezza delle sue teorie. Dopo una violenta lite con la moglie, che l'ha scoperto nel suo rifugio, Totò si separa da lei. Egli ne prova gran sollievo ma nello stesso tempo è costretto a rendersi conto sia dei propri difetti sia delle virtù, fin lì da lui ignorate. Al matrimonio della figlia i due coniugi si riconciliano commossi e si riuniscono.

CRITICA

"(...) Si tratta di una serie di "siparietti" a tema fisso, divagazioni sull'eterno femminino, a cura di Steno e Monicelli. A Totò è associata, fra gli altri, anche Lea Padovani che avvilisce le sue indubbie qualità di attrice drammatica, bizzaramente ingrata verso se stessa. Ma Totò per primo vi trascina fino all'estremo la propria personalità (...) smarrendosi nell'arzigogolo e nel caos fragoroso della rivista di bassa lega (...)".(T. Ranieri, "Rassegna del Film", 11/2/1953).

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica