Tot? e Carolina1953

SCHEDA FILM

Totò e Carolina

Anno: 1953 Durata: 85 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA

Regia:Mario Monicelli

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ROSA FILM

Distribuzione:VARIETY FILM (1955) - CAPITOL INTERNATIONAL VIDEO, RICORDI VIDEO, VIVIVIDEO

ATTORI

Totò nel ruolo di Agente P.S. Antonio Caccavallo
Anna Maria Ferrero nel ruolo di Carolina De Vico
Gianni Cavalieri nel ruolo di Veneziano
Maurizio Arena nel ruolo di Mario, il ladro
Arnoldo Foà nel ruolo di Commissario
Fanny Landini nel ruolo di Prostituta
Mario Castellani nel ruolo di Goffredo Barozzoli
Enzo Garinei nel ruolo di Dottor Rinaldi
Claudio Guido Agostinelli nel ruolo di Padre di Caccavallo
Tina Pica nel ruolo di Ammalata in ospedale
Nino Vingelli nel ruolo di Brigadiere
Giovanni Grasso nel ruolo di Vice Commissario
Rosita Pisano nel ruolo di Signora Barozzoli
Nino Milano
Bruno Lanzarini
Eugenio Galadini
Giovanni Corporale
Maurizio Bramante
Salvo Libassi
Tullio Tomadoni
 

SOGGETTO

Flaiano, Ennio
 

MONTAGGIO

Novelli, Adriana
 

SCENOGRAFIA

Gherardi, Piero
 

COSTUMISTA

Gherardi, Piero

TRAMA

In una retata compiuta a Villa Borghese dalla squadra della buon costume, viene arrestata dall'agente-autista Caccavallo una giovane di paese, Carolina. La ragazza, che precedentemente aveva ingerito una forte dose di sonnifero, sviene durante l'interrogatorio al commissariato. Il commissario affida la giovane a Caccavallo, perché la porti all'ospedale e la sorvegli, essendone personalmente responsabile. L'arresto di Carolina è stato un errore, giacché la ragazza si trovava per caso a Villa Borghese, e il commissario teme la reazione della stampa, che già s'è occupata del tentato suicidio. Caccavallo viene poi incaricato di ricondurre Carolina al suo paese e di trovare lì qualcuno cui affidarla: durante il viaggio in jeep l'agente è continuamente preoccupato dal pensiero che la ragazza possa ancora una volta tentare il suicidio. Dopo qualche peripezia i due giungono al paese e Caccavallo conduce, prima di tutto, la ragazza dal Parroco, al quale essa confida di essere incinta. Vengono fatti alcuni tentativi per sistemare Carolina, ma nessuno vuol saperne di accoglierla in casa sua, neppure certi suoi lontani parenti. L'agente è quindi costretto a riportarsela a Roma. Nel viaggio di ritorno, avendo arrestato un ladruncolo, Caccavallo spera di liberarsi di Carolina, consentendo tacitamente la sua fuga col ladro. Ma questi non si fida e Carolina, per facilitare la fuga, colpisce Caccavallo con una paletta: il ladro, spaventato, fugge, mentre Carolina, pentita e impietosita, rimane con l'agente. Giunto a Roma, Caccavallo dichiara al commissario di aver tutto sistemato: porterà infatti Carolina a casa sua, dove, essendo rimasto vedovo con un figlioletto, ha bisogno di una donna.

CRITICA

"Uscito nel '55 dopo essere passato tra le forbici della censura (la celere non si tocca), il film prende in giro la polizia e un certo conformismo clericale anche se con mediocre efficacia. Sempre molto bravo Totò in gran forma". (Laura e Morando Morandini, "Telesette"). "Si tratta di un lavoro modesto: soggetto fiacco; dialogo privo di spirito e pieno di luoghi comuni". ("Segnalazioni cinematografiche", vol. 37, 1955)

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica