Tot? contro i 41963

SCHEDA FILM

Totò contro i 4

Anno: 1963 Durata: 98 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMICO

Regia:Steno

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:GIANNI BUFFARDI PER TITANUS

Distribuzione:TITANUS - CREAZIONI HOME VIDEO, MONDADORI VIDEO

ATTORI

Totò nel ruolo di Antonio Saracino
Peppino De Filippo nel ruolo di Cav. Alfredo Fiore
Aldo Fabrizi nel ruolo di Don Amilcare
Nino Taranto nel ruolo di Ispettore Mastrillo
Erminio Macario nel ruolo di Col. La Matta
Ugo D'Alessio nel ruolo di Brig. di Sabato
Mario Castellani nel ruolo di Commendator Filippo Lancetti
Rossella Como nel ruolo di Moglie di Filippo Lancetti
Dany Paris nel ruolo di Jacqueline
Ivy Olsen nel ruolo di Signora Durant
Nino Terzo nel ruolo di Agente Pappalardo
Carlo Delle Piane nel ruolo di Pecorino
Moira Orfei nel ruolo di Signora Fiore
Gianni Agus nel ruolo di Dr. Cavallo
Luciano Bonanni nel ruolo di Ladro anziano
Mario De Simone nel ruolo di Agente Spampinato
Piero Gerlini nel ruolo di Un passante
Pietro Carloni nel ruolo di Cognato di Lancetti
 

MUSICHE

Ferrio, Gianni
 

MONTAGGIO

Attenni, Giuliana
 

SCENOGRAFIA

Giovannini, Giorgio
 

COSTUMISTA

Papi, Giuliano

TRAMA

Un commissario scopre al mattino che gli è stata rubata l'automobile. Irritato, comincia la sua giornata di lavoro: deve affrontare un signore che crede di essere tradito dalla moglie e porta a testimone un pappagallo. Poi deve correre da un tale che è stato minacciato da un ricattatore e deve sborsare una forte somma. Un prete gli porta dell'argenteria rubata, senza rivelare il nome del delinquente pentito. Infine, chiamato da un sedicente poliziotto privato in una casa ove si svolgono fatti misteriosi, scopre che il denunciante è un pazzo fuggito dal manicomio e che nella casa sospetta si sta solamente girando un romanzo a fumetti. Al termine della sua faticosa giornata il commissario riesce a smascherare un doganiere disonesto che conduce una vita brillante e caccia dal suo ufficio, buttandolo dalla finestra, il signore che si credeva vittima dell'adulterio della moglie. Infine la notte, travestitosi da donna, arresta il ricattatore, che è un parente del ricattato. Alla fine riesce ad ottenere, con l'ausilio del prete, anche la sua macchina rubata.

CRITICA

"Una farsetta [...] fra le più corrive che abbia girato l'instancabile Steno". (Leo Pestelli, "La Stampa", 10/3/1963).

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica