Tot? a colori1952

SCHEDA FILM

Totò a colori

Anno: 1952 Durata: 95 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMICO

Regia:Steno

Specifiche tecniche:FERRANIACOLOR

Tratto da:DA "SKETCHES" DI RIVISTE DI MICHELE GALDIERI E TOTO'

Produzione:PONTI - DE LAURENTIIS CINEMATOGRAFICA, GIOVANNI AMATI PER GOLDEN FILM

Distribuzione:LUX FILM - DOMOVIDEO, RICORDI VIDEO, BMG VIDEO, L'UNITA' VIDEO

ATTORI

Totò nel ruolo di Maestro Antonio Scannagatti
Rocco D'Assunta nel ruolo di Cognato siciliano
Isa Barzizza nel ruolo di Signora del vagone letto
Rosita Pisano nel ruolo di Moglie di Antonio
Virgilio Riento nel ruolo di Maestro Tiburzi
Mario Castellani nel ruolo di On. Cosimo Trombetta
Luigi Pavese nel ruolo di Editore Tiscordi
Franca Valeri nel ruolo di Signorina snob
Galeazzo Benti nel ruolo di Poldo di Roccarasata
Fulvia Franco nel ruolo di Fidanzata di Poldo
Anna Vita nel ruolo di Signorina esistenzialista
Alberto Bonucci nel ruolo di Regista sovietico
Armando Migliari nel ruolo di Sindaco di Caianello
Vittorio Caprioli nel ruolo di Tenore balbuziente
Bruno Corelli nel ruolo di Joe Pellecchia
Guglielmo Inglese nel ruolo di Il giardiniere
Carlo Mazzarella nel ruolo di Fidanzato della snob
Lilli Cerasoli nel ruolo di Patrizia
Michele Malaspina nel ruolo di Il Consigliere Rossetti
Barbara Florian
Manuel Serrano
Mimmo Poli
Nancy Clark
Paolo Ferrara
Riccardo Antolini
Silvana Blasi
Ugo D'Alessio
 
 
 

MONTAGGIO

Bonotti, Mario
 

SCENOGRAFIA

Filippone, Piero
 

COSTUMISTA

Coltellacci, Giulio

TRAMA

A Caianello, ridente paesino, vive il maestro Antonio Scannagatti, musicista e compositore. Scannagatti, che si crede un genio, ha inviato a suo tempo lo spartito d'una sua opera ai noti editori milanesi Tiscordi e Sozzogno; ma da quindici anni attende invano una risposta. Il maestro viene un giorno invitato a dirigere la banda del paese in occasione dell'arrivo d'un concittadino, reduce dall'America. Scannagatti dapprima rifiuta ma infine accetta quando una ragazza del paese, che si fa passare per segretaria dell'editore Tiscordi, gli promette di perorare la sua causa presso l'editore. Come improvvisato capobanda Scannagatti riesce solo a far fuggire l'illustre cittadino multimilionario ma il maestro, malgrado il fiasco, insiste tuttavia nel reclamare il promesso intervento della presunta segretaria. Poichè questa è andata a villeggiare a Capri, Scannagatti vi si reca e, dopo una falsa telefonata, va fino a Milano, dove s'incontra con Tiscordi. Questi lo prende per un infermiere e infine lo scaccia. Inseguito da suo cognato e da due altri artisti, Scannagatti li conduce ad un teatro di burattini che prende per la Scala. Scannagatti finirà trucidato dal cognato inferocito, ma la sua musica trionferà e Caianello gli erigerà un monumento.

Trova Cinema

Box office
dal 14 al 17 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica