The New World - Il mondo nuovo2005

SCHEDA FILM

The New World - Il mondo nuovo

Anno: 2005 Durata: 151 Origine: USA Colore: C

Genere:AVVENTURA

Regia:Terrence Malick

Specifiche tecniche:35 MM, CINEMASCOPE - TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:NEW LINE CINEMA, SUNFLOWER PRODUCTIONS LLC, SARAH GREEN FILM CORP., FIRST FOOT FILMS, THE VIRGINIA COMPANY LLC

Distribuzione:EAGLE PICTURES (2006)

ATTORI

Colin Farrell nel ruolo di John Smith
Joe Inscoe nel ruolo di Ackley
Jamie Harris nel ruolo di Emery
Michael Greyeyes nel ruolo di Rupwew
Jason Aaron Baca nel ruolo di Barker
Q'Orianka Kilcher nel ruolo di Pocahontas
Eddie Marsan nel ruolo di Edward
Christian Bale nel ruolo di John Rolfe
Ben Mendelsohn nel ruolo di Ben
Christopher Plummer nel ruolo di Capitano Christopher Newport
Raoul Trujillo nel ruolo di Tomocomo
Jeremy Wade nel ruolo di Jeremy
Yorick van Wageningen nel ruolo di Capitano Argall
Will Wallace nel ruolo di William Sentry
Anthony Parker nel ruolo di Guerriero
Greg Cooper nel ruolo di Uomo della barca
Irene Bedard nel ruolo di Madre di Pocahontas
 

SOGGETTO

Malick, Terrence
 

SCENEGGIATORE

Malick, Terrence
 

MUSICHE

Horner, James
 

SCENOGRAFIA

Fisk, Jack
 

COSTUMISTA

West, Jacqueline

TRAMA

Anno 1607. Tre navi inglesi approdano nel Nuovo Mondo sulle rive del fiume James nello stato della Virginia. I coloni iniziano a stanziarsi e a costruire le loro città. Una di queste è Jamestown. L'obiettivo di dare vita ad una colonia risulta ostacolato da grosse difficoltà logistiche. Così il capitano John Smith viene incaricato di cercare rifornimenti. Partito con un gruppo di soldati, viene attaccato dalla tribù indiana dei Powhatan. Tutti vengono uccisi, tranne Smith, subito condotto al villaggio. Qui Pocahontas, giovanissima figlia del capo, si innamora di lui, lo protegge, gli permette di fare rifornimento e tornare alla colonia. Quando gli indiani decidono di attaccarla, Pocahontas informa Smith che organizza la difesa. Saputo del tradimento, il padre bandisce la figlia dal villaggio e dalla famiglia. Alla fine Pocahontas viene consegnata agli inglesi. Le spedizioni tra l'una e l'altra parte dell'oceano si susseguono. In una di queste arriva in Virginia l'aristocratico John Rolfe, conosce Pocahontas, i due si sposano e hanno un figlio. Rolfe porta la donna a Londra e la presenta a corte al re e alla regina. Pocahontas diventa famosa. Qualche tempo dopo si ammala. Durante il viaggio di ritorno in America, muore all'età di 20 anni.

CRITICA

"Come Scorsese in 'Gangs of New York' anche Malick, con uguale cinismo e profonda disaffezione per il presente, torna sul sogno americano e la conquista del West per avvertirci che tutto si fonda sulla violenza. (...) Non manicheo ma antropologico (un cine Lévi Strauss), Malick, l'occhio perduto nell'infinito di una sontuosa impaginazione, ci tiene a distanza in questa love story più disperata di 'King Kong'. Ma i riferimenti alle tragedie di poi dopo sono precisi, prefazione di ogni guerra: Apocalypse always." (Porro Maurizio, 'Corriere della Sera', 13 gennaio 2006) "Se per voi Pocahontas è l'eroina disegnata di un film della Disney, evitate il nuovo film di Terrence Malick. Se siete appassionati dei nativi americani, e quindi sapete tutto della principessa della tribù dei Powhatan che fu la prima ad impalmare un immigrato - un colono inglese - nel 1607, siete pronti per il nuovo film di Malick? a condizione di non aspettarvi né un western, né una ricostruzione storica con tutti i crismi dell'epica 'made in Hollywood'. Se infine siete fans di Malick, questo misterioso regista 62enne che in oltre trent'anni di carriera è solo al quarto film, siete idealmente già in coda per 'The New World - Il nuovo mondo', ma sappiate che anche un malickiano di ferro come il sottoscritto è uscito dalla proiezione con qualche perplessità. In parte fugata alla seconda visione: a trama già nota il film acquista una compattezza narrativa e stilistica. Ovvero, 'Il nuovo mondo', a prima vista, può risultare incomprensibile, perché gli snodi della trama sono quasi occultati e la regia di Malick si sofferma su dettagli visivi e poetici che alla fine occupano almeno 100 dei 150 minuti di proiezione." (Alberto Crespi, 'L'Unità', 13 gennaio 2006)

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica