Le Cronache di Narnia: Il Viaggio del Veliero2010

SCHEDA FILM

Le Cronache di Narnia: Il Viaggio del Veliero

Anno: 2010 Durata: 115 Origine: GRAN BRETAGNA Colore: C

Genere:AVVENTURA, FANTASY

Regia:Michael Apted

Specifiche tecniche:-

Tratto da:romanzo per ragazzi "Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero" di C.S. Lewis (ed. Mondadori, 2005)

Produzione:FOX 2000 PICTURES, TWENTIETH CENTURY FOX FILM CORPORATION, WALDEN MEDIA

Distribuzione:20TH CENTURY FOX ITALIA

ATTORI

Ben Barnes nel ruolo di Principe Caspian
Skandar Keynes nel ruolo di Edmund Pevensie
Georgie Henley nel ruolo di Lucy Pevensie
Will Poulter nel ruolo di Eustace Clarence Scrubb
Laura Brent nel ruolo di Lilliandil
Gary Sweet nel ruolo di Lord Drinian
Arthur Angel nel ruolo di Rhince
Tony Nixon nel ruolo di Rynelf
Shane Rangi nel ruolo di Tavros il Minotauro
Colin Moody nel ruolo di Pug
Terry Norris nel ruolo di Lord Bern
David Vallon nel ruolo di Governatore Gumpas
Bruce Spence nel ruolo di Lord Rhoop
Bille Brown nel ruolo di Coriakin
Anna Popplewell nel ruolo di Susan Pevensie
William Moseley nel ruolo di Peter Pevensie
Arabella Morton nel ruolo di Gael
Steven Rooke nel ruolo di Nausus
Tilda Swinton nel ruolo di Strega Bianca (non accreditata)
 

SOGGETTO

Lewis, C.S.
 

MUSICHE

Arnold, David
 
 

SCENOGRAFIA

Robison, Barry
 

COSTUMISTA

Mussenden, Isis

TRAMA

La storia riguarda nuovamente i fratelli Edmund e Lucy Pevensie che, insieme al cugino Eustachio Clarence Scrubb, ritrovano Re Caspian e con lui vivranno un'altra favolosa avventura , accompagnati anche dal topo guerriero Ripicì: risucchiati da un dipinto partiranno per un viaggio a bordo del Veliero dell'Alba. Scopo della traversata sarà ancora una volta salvare il destino di Narnia e ritrovare ritrovare il loro amico e protettore, il Gran Leone Aslan.

CRITICA

"La serie cinematografica tratta dai romanzi di Lewis su Narnia ha dovuto, sin dal suo esordio sul grande schermo nel 2005 con 'Le cronache di Narnia. Il leone, la strega e l'armadio', competere ¿ dal punto di vista dell'immaginario cinematografico ¿ con altre due serie 'simili', uscite prima e per certi versi più potenti: 'Il Signore degli anelli' e 'Harry Potter', tanto da farla sembrare una sbiadita replica di queste. Se rimanessimo sul piano cinematografico questo approccio avrebbe un qualche fondamento (sebbene ingeneroso) perché Narnia mette in gioco modalità e scenari che sembrano pescare sia da Harry Potter che dal Signore degli Anelli. (...) I primi due film della saga, 'Le cronache di Narnia II leone, la strega e l'armadio' (2005) e 'Le Cronache di Narnia. Il principe Caspian' (2008) non hanno dato prova di un autonomo dispositivo dell'immaginario, concentrando elementi ormai ampiamente metabolizzati dall'uditorio dei film di questo genere. Però (c'è sempre un però) questo terzo adattamento, 'Il viaggio del veliero', riesce a prendere finalmente il largo e spingersi in mari, non dico nuovi, ma fortemente creativi, e sin dall'inizio. Il modo, infatti, in cui i nostri piccoli eroi del mondo reale passano nel regno di Narnia è già inventivo e pieno di spunti e lettura trasversali. (...) Tutto il film è pieno di invenzioni che elaborano, come è ovvio che sia, tempi di sempre e forme consuete, ma con un impeto in più, e giocando con l'effetto sorpresa (anche il 3d ¿ che continua a non convincere dal punto di vista della resa visiva)." (Dario Zonta, 'L'Unità', 17 dicembre 2010) "Trasposizione cinematografica numero tre della celebre saga letteraria di Lewis, la prima prodotta dalla 20th Century Fox (dopo l'abbandono della Disney) che ci riprova con il fantasy sperando in risultati migliori di quelli ottenuti con il deludente 'Eragon'. Le prime indicazioni sono positive visto che negli Usa il film ha vinto, nell'ultimo fine settimana, la sfida al botteghino contro 'The Tourist' vedremo se anche in Italia riuscirà a bissare il successo. Per scrollarsi di dosso il brutto ricordo del pessimo 'Il principe di Caspian', la regia è stata affidata ad un veterano come Michael Apted che, tutto sommato, impacchetta un prodotto adatto ad un pubblico eterogeneo per età e gusti. L'importante, sia chiaro, è sapersi accontentare perché di innovativo c'è poco o nulla anche se, rispetto al precedente episodio, di passi avanti ne sono stati fatti tanti, grazie anche all'uso azzeccato del 3D. (...) Non gli riesce, però, il miracolo di migliorare un cast decisamente poco espressivo e accattivante." (Maurizio Acerbi, 'Il Giornale', 17 dicembre 2010)

Trova Cinema

Box office
dal 12 al 15 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica